marchio exibart.com  

Sotheby’s ricchissima!

422 milioni di dollari per l’Impressionist e Modern Sale, trainata da Giacometti e Modigliani

Ieri sera a New York si è toccato, per Sotheby’s il risultato più alto di sempre della casa d’asta. L’Impressionist & Modern Sale ha totalizzato 422.1 milioni di dollari, confermando per il quarto anno consecutivo la casa leader nel settore della Pittura Moderna e Impressionista. Alberto Giacometti ha trainato il risultato con la sua Chariot, scultura venduta per 101 milioni, mentre per Amedeo Modigliani c’è un nuovo record mondiale grazie alla vendita della sua Tête a 70,7 milioni. 
Il Vaso con margherite e papaveri di Van Gogh, di cui vi avevamo raccontato anche in una news qualche tempo fa è stato invece venduto ad un collezionista privato asiatico a 61.8 milioni. Quasi la stessa cifra (61.9) per tre Monet che invece sono passati nelle mani di un collezionista americano. 
Simon Shaw, Co-direttore di Sotheby’s Worldwide Impressionist & Modern Art ha dichiarato: «Questa è la vendita migliore in assoluto in 270 anni di storia della società. Siamo stati particolarmente felici  di vedere due sculture in pole position, con il magistrale Chariot di Giacometti, seconda scultura a varcare la soglia dei 100 milioni. La partecipazione all’asta è arrivata da 40 paesi, con le più alte percentuali di acquirenti dagli Stati Uniti, Europa e naturalmente Asia, che è anche la nuova casa della splendida natura morta di Van Gogh». (M.B.)