marchio exibart.com  

Nuova vita per Gagliardi Art System, che a Torino diventa Gagliardi e Domke. Si debutta a settembre, con Rómulo Celdrán

Nata nel 2003 su iniziativa di Pietro Gagliardi, l'omonina galleria torinese ha vissuto diverse fasi della sua vita, dalla centralissima Corso Vittorio Emanuele, fino al grandissimo spazio in via Cervino, dove ha traslocato nel 2011, occupando gli spazi dell'ex Sicme, dove sorgevano le acciaierie di proprietŕ della Fiat, nello stesso quartiere che oggi ospita il Museo Ettore Fico.
Grandi superfici vetrate, ampi volumi, uno splendido restauro, e una novitŕ dell'ultima ora. Un altro trasloco? No, un'unione di intenti. A Torino, infatti, č ufficialmente nata da poche ore la Gagliardi e Domke, dove il fondatore si č unito a Christian Domke per una nuova "visione" della galleria, che si svelerŕ il prossimo 24 settembre. 
Primo protagonista nel battesimo di questa joint-venture, sarŕ l'artista spagnolo Rómulo Celdrán, accompagnato da un testo critico di Lorenzo Madaro. Continuando cosě un'attivitŕ di ricerca e promozione che a Torino ha reso Gagliardi una colonna portante dell'arte contemporanea in cittŕ, e non solo. E chissŕ se avremo sorprese per Artissima, visto che l'unione fa la forza! 

Nella foto sopra: Daniele D'Acquisto, installazione da Gagliardi Art System. Photo: Enzo Isaia