marchio exibart.com  

Il Toblerone

Avete mai assaggiato il Toblerone? Io si. Buono. Negli anni 80 andava per la maggiore. Ora lo vedo un po' meno. Chissà perché! Comunque questo articolo si rivolge a chi già lo conosce ed è interessato a scoprire la sua storia! Tutto inizia in Svizzera, quando si parla di cioccolata sempre da lì si parte, dove Jean Tobler aveva aperto, a Berna, nel 1867, il suo primo negozio di cioccolato. Gli affari andavano bene e già nel 1899 l'azienda si ingrandì edificando un proprio stabilimento per la produzione. Furono il figlio del fondatore Theodor Tobler e suo cugino Emil Baumann che misero a punto la ricetta per un nuovo prodotto: cioccolato al latte, mandorle, miele e torrone. Lo brevettarono nel 1906, depositandone il marchio nel 1909. Il Toblerone prende il suo nome dall'unione delle parole Tobler (nome della famiglia di maestri cioccolatai) e Torrone. Non solo la ricetta era da considerarsi una novità ma anche la forma del Toblerone contribuì al suo successo: mai nessuno infatti aveva visto una barretta di cioccolata triangolare! In oltre cento anni di produzione poco è cambiato. Solo lo stemma araldico dell'aquila, dopo la grande guerra, è stato sostituito con una più rassicurante montagna svizzera!