marchio exibart.com  

Magna Carta “martellata”

La Magna Carta è considerata il documento fondamentale per quanto riguarda l'idea di libertà dei cittadini, "ma non garantisce la libertà dei cittadini di gestire la Magna Carta”, ironizza Hyperallergic. 
Un uomo di 45 anni è infatti stato arrestato giovedì scorso nella cattedrale di Salisbury, in Inghilterra, dopo aver cercato di distruggere uno dei documenti legali più antichi mai registrati, o forse di rubarlo. E così, con un martello, l’uomo ha attaccato la carta che ha compiuto 803 anni, distruggendo il vetro che la proteggeva e provocando così la evacuazione della chiesa.
Insomma i danni non sono stati pochi, tanto che anche l’esposizione della copia della Magna Carta (la quarta e migliore delle copie conosciute esistenti) è stata sospesa. 
"Siamo molto grati a tutti coloro che hanno affrontato la situazione in modo così rapido ed efficace", ha detto un portavoce della Cattedrale in una dichiarazione, ma "La nostra copia della Carta sarà rimessa in mostra il prima possibile".
Una delle teorie è che l'uomo avrebbe voluto appropriarsi del documento. Per rivenderlo? Strano a credersi, o quantomeno ingenuo pensare di poter attuare un piano del genere.

Fonte: Hyperallergic