marchio exibart.com  

Sulla Testa del Leone. Claudio Majorana

Per sei anni, Claudio Majorana ha seguito da vicino Giancarlo, Ciccio, Mario, Gabriele, Lemuel, Peppe, Giosuč, Samuel e Shanti, un gruppo di ragazzi cresciuti sui loro skate a Misterbianco, una cittadina alla periferia di Catania, in Sicilia. Dal 2011, il fotografo siciliano ha documentato diversi momenti della loro vita, tra giornate passate in skate e primi amori. Head of the Lion, titolo del progetto e del libro pubblicato in questi giorni da CESURA, č un diario visivo che racconta sette anni di un percorso adolescenziale che culmina sulla Testa del Leone, meglio conosciuta a Catania come A Testa ro Liuni, una scogliera di roccia lavica da cui i ragazzi si tuffano per dimostrare di non essere piů bambini.

"Basta lanciarsi un po’ in avanti per evitare le rocce sporgenti.
Ma non troppo o potresti finire contro gli scogli dall’altra parte della
scogliera.
A volte durante la bassa marea capita di toccare il fondale
con i piedi.
Ma non puň succederti nulla, fidati di me”