marchio exibart.com  

Portami a Porta Garibaldi

Galleria Monica De Cardenas
Via Francesco Viganò, 4
T. +39 02 2901 0068
monicaecardenas.com

Ivan Seal
Solo show
28.03 > 11.05.2019


Fondazione Sozzani
Corso Como 10
T. +39 02 6535 31
fondazionesozzani.org

architetto designer
Umberto Riva
07.04 > 05.05.2019
Opening 06.04, H 15:00 > 20:00


Anteo Palazzo del Cinema
Piazza Venticinque Aprile, 8
T. +39 02 4391 2769
spaziocinema.info

Portami via
Mario Milizia
05.04 > 07.04.2019, H 19:00, 19:40, 20:15


L’edizione speciale di Milano Art to Date, ideata e curata da Untitled Association accompagna i visitatori nel calendario degli eventi che animeranno le vie della città fino al 14 aprile. Il focus della giornata di oggi mira alla zona circostante Piazza Gae Aulenti e, in particolare, alla Galleria Monica De Cardenas, alla Fondazione Sozzani e ad Anteo Palazzo del Cinema.
Partendo da via Viganò, il primo appuntamento ci conduce alla Galleria Monica De Cardenas dove si è recentemente inaugurata la prima personale del pittore Ivan Seal. Il lavoro dell’artista inglese appare costellato da forme e visioni al limite tra il reale e l’onirico: l’opera di fronte alla quale il visitatore viene posto ritrae sogni interrotti sorpresi a fluttuare in atmosfere metafisiche e misteriose, a tratti pervase da una luce aliena ed enigmatica. La ricerca di Seal è mossa da un dialogo continuo che si interroga sulle possibilità e sulle dinamiche pittoriche e che pone l’accendo sulla superficie e sull’illusione della profondità. È così che i suoi lavori si rivelano come forme ed oggetti che, grazie alla sua abilità, appaiono palpabili, reali, presenti nella dimensione tridimensionale dello spazio e costantemente sospesi tra astrazione e figurazione.

Proseguendo lungo il percorso tracciato dalla mappa Milano Art to Date, raggiungiamo ora le immediate vicinanze di Corso Como e di Piazza Venticinque Aprile, dove sono ospitati rispettivamente la Fondazione Sozzani con la mostra "Forme: Umberto Riva, architetto designer" ed Anteo Palazzo del Cinema con la proiezione Portami via.
A pochi passi l’una dall’altra, le due realtà propongono, nel primo caso, un omaggio ad uno dei maestri italiani dell’architettura e del design, recentemente premiato con la Medaglia d’Oro alla Carriera della Triennale di Milano e, nel secondo caso, il progetto di Mario Milizia. Portami via sarà proiettato oggi per l’ultimo giorno e consiste in un video della durata di 31 minuti ai cui spettatori verrà richiesto di non divulgare il contenuto. C’è un’allure di mistero che circonda il lavoro di Milizia, il quale ha lasciato intendere pochi e curiosi dettagli del progetto: il protagonista sembra chiamarsi Renato, giunge a Milano nel 1982 e vuole ricominciare da zero in una città dove non lo conosce nessuno. Dulcis in fundo, durante alcune proiezioni private la visione del video ha riscontrato un mutamento dell’umore nell’87% degli spettatori.