blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


MOUNTAINS O' THINGS

 
Parole resistenti

Museo della Deportazione, Figline - Prato
Collezione permanente - Cartolina
Campo dei prigionieri di guerra

“Ora e sempre Resistenza” è stato uno slogan che ha accompagnato tante manifestazioni sulla liberazione in Italia dal nazi-fascismo.

La cultura della memoria, per ricordare il 25 aprile come festa di liberazione, è uno strumento importante, lontano da ogni retorica ufficiale, per riappropriarsi del significato profondo del valore della libertà di espressione di ogni individuo, in rapporto al potere dei sistemi oppressivi e alle idee dominanti.

L’esperienza di lotta della Resistenza antifascista e antinazista può essere resa vitale per un progetto di trasformazione politica e sociale delle coscienze contro l’imperialismo e il revisionismo storico.

 

Lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo da parte dei potenti è una storia che continua ancora oggi, si pensi allo sfruttamento minorile nei paesi del Terzo Mondo, al mercato degli immigrati clandestini, al lavoro precario senza garanzie di sicurezze sociali per tutti; una sporca guerra che contrappone lavoratori “autoctoni” e lavoratori “stranieri” dando vita a forme di disagio e razzismo. Una guerra di poveri, i cosiddetti soggetti deboli della popolazione, sfruttati dalle agenzie di lavoro e dal mercato immobiliare.

 

“Ora e sempre Resistenza” per dimostrare che una società diversa è possibile, una società dove prevalga una politica dell’accoglienza nelle diversità e una cultura della pace rispetto allo sfruttamento e alla repressione.

 

La Resistenza ha segnato un momento storico importante per la conquista della dignità e della civiltà di un popolo: tante persone appartenenti a classi sociali diverse si sono unite per la conquista e la difesa di valori universali, emancipandosi e sviluppando, attraverso eventi dolorosi, una coscienza democratica.

Con la Resistenza si è affermata l’idea di libertà e di giustizia sociale per tutti i cittadini, alla base della democrazia e di ogni paese civile.

 

Il Museo della Deportazione a Figline di Prato è un Centro di Documentazione sulla Deportazione e sulla Resistenza.

Il Museo, una struttura del Comune di Prato inaugurata nel 2002, gestito dalla Biblioteca Comunale A. Lazzerini, è stato realizzato come forma di testimonianza di alcuni sopravvissuti pratesi ai lager nazisti.

Il Comune di Prato dal 1987 è gemellato con la municipalità di Ebensee in Austria, una delle località nella rete dei campi di concentramento e di sterminio, nella difesa della memoria per affermare i valori della pace e della solidarietà.

Roberto Castellani (1926 – 2004), per molti anni il presidente della sezione di Prato dell’Associazione Nazionale Ex Deportati politici nei lager nazisti (ANED), è stato un testimone importante per la ricostruzione della memoria storica ed è grazie al suo impegno che è nato il gemellaggio Prato-Ebensee e il Museo della Deportazione e della Resistenza.

 

Resistenza Toscana

http://www.resistenzatoscana.it/

 

Fondazione Memoria della Deportazione

http://www.deportati.it/toscana.html

 

Resistenzaitaliana.it – Il portale della guerra di liberazione

http://www.resistenzaitaliana.it/

 

Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

http://www.ancr.to.it/

 

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

http://www.anpi.it/resistenza.htm

 

Blog e portali sulla Resistenza

http://www.resistenza.it/



questo post è stato visto 598 volte

INSERISCI UN COMMENTO
*Mi chiamo
Città/nazione
E-mail
Home page (senza http://)
*Messaggio

Antispam: digita il codice di controllo
* campi obbligatori

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO
*Invia questo messaggio a
*Il tuo indirizzo e-mail
Messaggio
* campi obbligatori
 
home blog

IL BLOGGER

blogger: Giuseppe Carrubba
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
gcarrubba.blog.exibart.com
generi: diari personali, arte, cultura generale, attualità, giornalismo, musica, religione, tv&cinema, tecnologie, società
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < NOV 14 > >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

I MIEI LINK


 






  Exibart.
  Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore responsabile Artico Gelmi di Caporiacco
   Direttore editoriale Angelo Capasso
   Commerciale Fabienne Anastasio
   Edita da Emmi srl,  via Garibaldi 5, 50123 Firenze, p.iva 05247730483
   Tel +39 0200614243   o   +39 06452214600   o   +39 0552399766   o   +44 2078553485
   Fax +39 02700515651   o   +39 06233298524