blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


CKTC SBLOG
arte e comunicazione dell'era digitale

 
Un maxisechermo arreda


Ieri ho comprato un televisore nuovo. LCD, ovviamente, HD ready, ovviamente, digitale -gran pacco – terrestre, ovviamente. Dimensione della diagonale 26'', ossia circa 65 centimetri. Era da oltre un mese che volevo prendere un televisore, non per rimbecillirmi davanti a Cucuzza o alla partita di pallone. Ma sinceramente il Mivar mono del 1992 con tubo deformato e colori partiti iniziava a starmi stretto anche per la semplice visione di un cammello che piange o di di un cane giallo. Che guardato attraverso il vecchio Mivar mono del 1992 appariva, invero, più come un gatto verde. Quindi ieri, per l'ennesima volta, mi sono recato in un negozio di elettrodomestici, anzi ho girato più negozi di elettrodomestici. Paesi dei balocchi, pance della balena, nirvana dell'occhio e dell'udito e Caporetto del portafogli. Enormi Sony vibravano intorno a me, intonando il loro canto della sirena: 52'', 47'',40'',37'',32''. Per mia sorpresa, per mio sbigottimento, i televisori da 26'', ossia 65 centimetri, ossia qualcosa di più della grandezza della stampa di una mia opera dimensione media, latitavano. Scomparsi, decimati, ghettizzati. Li compra solo chi ha un mobile dove non entra un 32'', mi hanno spiegato. Big is better, less is more. Anzi more is less. La gente, il popolo, ricchi e poveri, ma forse anche matia e bazar, vuole il televisore grosso, anzi, enorme. Quanti di voi avranno notato, entrando in case di insospettabili bancari, assicuratori, impiegati, salumieri, sale dove latita ogni parvenza di parola scritta - libri e riviste sono aboliti - costituiti da spoglie pareti adornate da dozzinali poster ikea ma costruite intorno ad un sistema home teatre da 15mila euro ?

Senza voler fare discorsi filosofici sulla necessità di avere un'arte pubblica e non rintanata in spazi privati, è possibile che il bello sia sparito dalle nostre dimore ? Che un maxischermo e 3 poster arredino meglio, scaldino più il cuore, coccolino meglio lo spirito di un paio di bei quadri ?

Domandandomelo staserà mi goderò finalmente “l'arte del sogno” di Gondy. Giacente da mesi un un cassetto. Perchè un cane giallo può divenire un gatto verde, ma certe cose vanno godute, assaporate, nella loro pienezza. Anche se su un “misero” 26'' accerchiato da libri e quadri, scovato con fatica in un angolino di un ipermediaexpertottimista.



questo post è stato visto 886 volte


TUTTI I COMMENTI

16/01/2008 18:30:50
danielatollis
Arieccomi!!! Viviamo il secolo del burino arricchito ... quando alla mia piccola 500 (ovviamente NON l'ultima nata) si affiancano quei maledetti suv da strapazzo la cui ruota invade tutta la campata del mio finestrino, auguro a quegli insulsi proprietari di finire spiaccicati in un amen!
Ma resistiamo ... piccole isole che ancora valgono il sole che sorge ogni mattina. Perché hanno la bontà di accorgersene. Ciao, Marco Andrea

INSERISCI UN COMMENTO
*Mi chiamo
Città/nazione
E-mail
Home page (senza http://)
*Messaggio
* campi obbligatori
 
home blog

IL BLOGGER

blogger: Marco Andrea Fichera
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
thelog.blog.exibart.com
generi: diari personali, arte, videogiochi
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < AGO 18 > >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

I MIEI LINK


 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277