blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


ENTANGLED - SCIENCE&ART

 
Barack Obama: leader of the Creative Class


Barack Obama: leader of the Creative Class

L’idea e la prassi di sviluppo della “CREATIVE CLASS” è stata l’artefice della vitttoria di Barack Obama da oggi 05/NOV/08 il nuovo Presidente degli USA .
La “Creative Class” è infatti la nuova classe dirigente fatta di gente che antepone le emozioni alla pura razionalità e che pertanto è in grado di gestire le conoscenze in una ampia condivisione dei saperi. La “Creative Class” si basa sulla capacità di fare rete e di coordinare persone aventi comuni interessi, sociali ed economici, sulla strategia per gestire flussi d’informazione condivisa, lavorando quali lavoratori indipendenti, come manager ed imprenditori delle conoscenze innovative.

Di conseguenza la vittoria odierna di Barack Obama, non è direttamente imputabile alle gerarchie di partito ovvero ad una coalizione di gruppi di potere, ma alla capacità di realizzare “down-top” una nuova concezione del lavoro fondata su un nuovo proficuo rapporto contemporaneo tra lavoro materiale di tipo industriale ed il lavoro immateriale, guidato della ricerca scientifica e le varie forme di arte, nell’ insieme capaci di essere comunicate “on-line”, proprio in quanto scienza ed umanesimo vengono finalizzate ad un nuova tipologia dello sviluppo globale della società della conoscenza.

Il fattore cruciale della formazione della nuova “Creative Class” consiste nella capacità di organizzare il lavoro non più come lavoro dipendente in modo che ciascun lavoratore, manager ovvero imprenditore possa/possono esprimere la propria virtualità intelligente in una condivisione basata su una comunicazione sempre più interattiva e concordata sulla base della sottoscrizione di identiche ed identificabili finalità evolutive di un comune sviluppo economico e sociale. Purtroppo viviamo in un paese, l’Italia, ingessato dalla politica di chi non si vuol mai fare da parte, che per mantenere privilegi e strutture di potere gerarchizzate, ha preferito basare sulla precarietà e su nuovi e coercitivi rapporti di basso sfruttamento i lavoratori della conoscenza.

Attualmente, in pochi, come noi di EGOCREANET e amici di EGOCREANET, abbiamo assunto volutamente una nuova identità, cosciente dell’appartenenza alla Classe Creativa, capace di auto-organizzazione, proprio in quanto fondata sul libero lavoro creativo, condiviso tramite l’aggregazione in rete, anziché sull’ appoggio di istituzioni tradizionali e di qualsiasi apporto di indole gerarchica.

E’ pertanto evidente, la mia e la nostra felicità e speranza che la leadeship di Barack Obama in USA possa essere un buon auspicio, una opportunità, per realizzare, anche nella nostra Italia, un profondo cambiamento, come invero, propone con grande pacatezza e lungimiranza il nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano .

Paolo Manzelli, Firenze, 5 Nov. 2008



questo post è stato visto 1242 volte


TUTTI I COMMENTI

18/04/2009 17.36.28
paolo manzelli, firenze/ italia
Home Page: www.wikipazia.org
Dear friends , at the 2009 Colloquium in BENIN, in Outah to the center of the UNESCO Memory of trafficking the slaves , we will debate the problem of

" how we cannot today be slaves in the forms of thought of the past".

Thefore I hope to be kind for you by sending information about my papers at International COLLOQUIUM 2009 AFRICA BENIN (23 -27 APRIL-09) see:

http://www.idee-benin.com/adresIDBfr.htm

see also my papers in:

http://www.wbabin.net/manzelli2.pdf
http://www.edscuola.it/archivio/lre/creaclass_africa
http://www.wbabin.net/manzelli2i.pdf pdf

Welcome Paul Manzelli. FLORENCE pmanzelli@gmail.com 19/APRIL/2009. (IT)
pmanzelli@gmail.com
http://www.wikipazia.org

06/04/2009 11.07.18
paolo manzelli, Firenze/ Italia
Home Page: www.egocreanet.it
Cari amici e colleghi, il superamento della CRISI e le EMERGENZE di SVILUPPO verra trattata in BENIN e sara' basata sulla analisi del superamento del PIL. Su tale argomento si terra in BENIN (AFRICA)il COLLOQUIUM 2009 dal 23 al 27 aprile.
La INDICAMETRIE ideata dal Prof Mustapha Diabate sara oggetto della discussione sulla Crisi contemporanea quale nuovo modello econometrico utile per la apertura di opportunita di istaurare nuovi criteri di valutazione e controllo della economia finalizzati a progettare nuove relazioni di condivisione di conoscenze tra Europa ed Africa nel quadro di sistemi di OPEN OUT SIDE INNOVATION .Vedi

http://www.wbabin.net/manzelli2.pdf

Paolo Manzelli 06/APR/2009

21/02/2009 15.45.08
paolo manzelli, Firenze /Italia
Home Page: www.edscuola.it/lre.html
EGOCREANET www.egocreanet.it

Facendo seguito a http://www.economia3.it/ EGOCREANET ricerca Partners per ua proposta di ECONOMIA al CUBO sul TRASFERIMENTO TECNOLOGICO DI TECNOLOGIE ABILITANTI la INNOVAZIONE . vedi in http://www.wikio.it/article/82547164
seremo lieti di una vs adesione. Paolo Manzelli pmanzelli@gmail.com

27/12/2008 13.42.12
paolo manzelli, fitenze /italia
Home Page: www.edscuola.it/lre.html
RIFLESSIONI DI FINE ANNO su CREATIVE CLASS-NET www.egocreanet.it
Cari amici

approdando all' anno 2009 denominato Anno Europeo della Creativita e della Innovazione e in prima istanza opportuno riflettere che lo sviluppo delle ITC e della diffusione della informazione assume un valore strategico per attuare un cambiamento cognitivo trans-disciplinare “artistico e scientifico” capace di imprimere nella societa della conoscenza una nuova dimensione culturale alla democrazia.

- Certamente sappiamo di vivere in un sistema di transizione tra la societa industriale e quella della futura economia della conoscenza che e estremamente a rischio per vari fattori :

primo fra tutti un mercato globale che persiste nel mantenere concettualmente valila regola della massimizzazione del profitto cosi' che delocalizzando la produzione alla ricerca del minor costo del lavoro, induce un netto aumento della separazione tra ricchezza e povertà sia in ogni stato e dove a livello internazionale migliaia di uomini donne e bambini sono ridotti letteralmente alla fame.
inoltre la globalizzazione svuota le forme di democrazia politica locale sia per la caduta delle ideologie e per il fatto che la politica partitica risulta ormai del tutto inadeguata in relazione alle potenzialita' di condivisione e di partecipazione offerte dalle nuove tecnologie ITC.
anche la consapevolezza sociale della gente sembra essere ridotta dai mass media ad un livello di indifferenza per il cio' che rappresenta il bene comune e la societa civile e la cura dell' ambiente .

Indipendentemente da cio', che sappiamo essere un serio rischio di degrado sociale e culturale dell' umanita ' , potremo nel 2009 realizzare la strategia che abbiamo indicata come “CREATIVE CLASS NET”,proprio in quanto e' dalle condizioni di crisi che si puo' agire rapidamente per riordinare la societa della conoscenza e la democrazia culturale per rispondere alla globalizzazione, agendo nel quadro della urgenza contemporanea di ricomporre il cambiamento culturale, mediante un miglior management della comunicazione ITC, finalizzato a valorizzare una collaborazione Co-Petitiva tra “Scienza &Arte ed Impresa “, cosi da ricondurre la economia della varieta e el benessere a livello Glocale.

Pertanto per cio che concerne la situazione italiana faremo speciale riferimento alle regioni del sud (Calabria , Puglia, Campania, Sicilia) , mediante possiblita di partecipare ai bandi del PON-Ricerca – 2009-13 , mentre per valorizzare la dimensione internazionale della strategia CREATIVE CLASS NET , per lo sviluppo della creativita e dell' innovazione,cercheremo di trovare soluzioni partecipando a progetti Europei o quant'altro.

Certamente la incertezza derivante da questa situazione globale puo deprimere le menti piu forti e decise, ma questo e di fatto il da farsi e pertanto ci imponiamo la volonta coscienziosa di tentare nel dare un contributo ottimale per risolvere questa grave crisi , lancianto per CREATIVE CLASS-NET lo slogan che dice:
WHY D'NT TRAY AND TRAY AGAIN : WHY NOT ? WE MUST!!!!

BUON ANNO “2009”- Paolo Manzelli 27/12/08 Firenze



21/12/2008 17.44.46
paolo manzelli, Firenze/Italia
Home Page: www.egocreanet.it
Per riformare la coscienza umana e necessario cambiare i contenuti limitativi di impostazione "meccanica" che hanno fatto epoca nella societa industriale .
Il tema della alimentazione , salute e benessere e' qiundi una delle priorita di cambiamento cognitivo che il Gruppo i Ricerca Transdisciplinare ON-NS&A // EGOCREANET , si propone di modificare per avere maggior coscienza di se e della propria vita.
Paolo Manzelli BUON NATALE
Paolo Manzelli pmanzelli@gmail.com
http://www.wbabin.net/science/manzelli52i.pdf
http://www.descrittiva.it/calip/dna/ALIMENTAZIONEeMETABOLISMO.pdf
http://www.edscuola.it/archivio/lre/alimentazione_e_metabolismo.pdf

12/11/2008 15.26.29
paolo manzelli, Firenze/ Italia
Home Page: www.egocreanet.it
Scheda Progetto: Preliminari in : http://www.egocreanetperu.com/2mgm.htm

Titolo : “CREATIVE CLASS in : SCIENCE & ART & ECONOMY”
“Progetto di formazione di giovani dirigenti e potenziali manager”

Finalita: Produrre una cultura innovativa mediante una R&S -socio-culturale basata su gli studi neurologici piu recenti ed avanzati, per la “formazione-riqualificazione” della classe dirigente e manageriale , orientata verso la futura crescita e sviluppo della economia dela conoscenza. :http://www.inn-ovation.it/ ; http://www.edscuola.it/archivio/lre/innovation_project.htm

Organizzazione:Virtual Enterprise : ON-NS&A // EGOCREANET + Partners.

Strategia: Sviluppo dei fattori cognitivi trans-disciplinari quali elementi propulsivi per lo sviluppo scientifico e culturale del capitale umano determinante nel dare impulso alla competitività del territorio.

Obiettivi : Trasferimento di tecnologie abilitanti la innovazione integrata delle conoscenze e della produzione : nano e bio tecnologie , agricoltura di precisione, marketing on line.

Programma di sensibilizzazione : Serie di conferenze seminari e workshops sui seguenti temi: Imprenditorialità Innovativa, Ricerca &Sviluppo Pre-competitivo,Trasferimento Tecnologico e Innovazione Organizzativa e Manageriale.

Attivita di Progettuali : Programma di formazione on demand a distanza in lingua italiana ed inglese sulla base di una piattaforma di WEB-Learning.

Tipologia della Iniziativa: Nuove frontiere della formazione impreditoriale e manageriale .

Destinatari : Dirigenti di Impresa, Dirigenti di Scuole Professionali, Dirigenti di Enti Pubblici, Dirigenti Politici , Giornalisti
Risultati attesi:
Monitoraggio e reports sia in progress che finale, sulla analisi del “cambiamento di mentalità della Dirigenza Pubblica e Privata” , tramite la registrazione di Tests -Dialogo , finalizzate a verificare la capacita creativa dei partecipanti nel significare le opportunita derivanti da nuovo paradigma trans-disciplinare, in favore dello sviluppo dalla nuova economia della varieta e del benessere nel quadro dello sviluppo della societa della conoscenza.
Preliminare proposta priva di bilancio della iniziativa per la riunione del 14/NOV08 a Firenze
Paolo Manzelli 11-NOV/2008



09/11/2008 12.18.25
paolo manelli, Firenze / Italia
Home Page: www.egocreanet.it
Preliminary approach of ON-NS&A -2009 initiative to overcome the deep lack of cultural policy in transforming contemporarily Society& Economics processes" by : paolo manzelli
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
The Open Network for -New Science &A art research& inn-ovation , belives that creativity and innovation have become the driving developmental forces of new knowledge economy and society. www.egocranet.it

Start up of the 2009 ON-NS&A/EGOCREANET meeting in Florence (IT) www.inn-ovation.it/

"CREATIVE CLASS BUILDING in KNOWLEDGE SOCIETY": first pre-meeting in Florence 14 NOV/2008 (h.13.00-14.00) c/o Seminario sull'Africa dei Costruttori in Marcia see : www.wikipazia.org

History : Karl Marx understood that in future the working class would be relatively reduced , both in terms of the ratio between the number of manual workers and intellectuals, and according to a deep change of bourgeois ideology, traditionally guided by a creed of substantial dependence of work from manifacture- entrepreneurs Indeed entrepreneurs in the industrial society has proved capable of gaining a plus additional value from the social and international division of labor.Thinking about the future overrun by bourgeois ideology of capital gains, Karl Marx starts to forecast a strategy for overcoming the class struggle between capital and employees. As a matter of facts the last was an historically result in the division of classes in the Industrial society that splits the social work and in its productive functions in a functiona hierarchy , so thinking to a social& economic change Marx wrotes:

"In the old bourgeois society, with its classes and its antagonism between the classes, emerges a successor that will be driven through the free development of each that provides a free development of all "
This new era based on the passing of obsolete industrial classes and looking to implement a new system of production and values of development, now it is not more an utopia, as well as was in the vision provided by K. Marx; in fact today the NEW ERA is actually starting up with the Presidency in U.S.A of
BARACK OBAMA. see: www.egocreanet.i , and in : www.wbabin.net (in italian language)

Preliminary NOTES about CREATIVE CLASS ON-NS&A 2009 meeting.

Aims: Creative class is an emerging class of growing importance in knowledge economy development ;creative class occurs in a creative regions ; today It is possible to create some creative regions in Italy and in particular in Tuscany

Bibliography : - In essence the creative class is the one who generates economical value with creative work. <See: "The Rise of the Creative Class", published in 2002 by Richard Florida the book underline the role of the creative class in the changing scenario of production for enhancing the contemporary economical new uprising.

Rationale from : A new measurement of humanity (Florentine project in Science & Art )
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
One of the main characteristic of the changes with the expansion of the creative class, is the tendency to share and open up all disciplinary arbitrarily closing boundaries of what has been mentally preconceived in science and art" - ON-NS&A / www.egocreanet.it -
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Open Dialog about the issue : Thema - "creativity and hi-technologyin changing mentality : "CREATIVE CLASS & INN-OVATION on SCIENCE & ART: development of nano&bio-technologies for the future change of productivity and intellectual work." see in : http://www.exibart.com/blog/blog.asp?idutente=42470

More info : pmanzelli@gmail.com

--
--
PAOLO MANZELLI
Director of LRE/EGO-CreaNet – University of Florence
DIPARTIMENTO DI CHIMICA ,
POLO SCIENTIFICO 50019 -SESTO F.no- 50019 Firenze- Via Della Lastruccia 3 -room: 334: Phone: +39/055-4573135 Fax: +39/055-4573077
Mobile: +39/335-6760004
E-mail: LRE@UNIFI.IT
pmanzelli@gmail.com


http://www.egocreanet.it/Postnuke/html/
http://blu.chim.unifi.it/group/education/index.html
http://www.edscuola.it/lre.html
http://www.egocrea.net/

09/11/2008 10.27.28
paolo manzelli, Firenze / Italia
Home Page: www.egocreanet.it
Karl Marx comprese che in futuro la classe operaia sarebbe stata in riduzione relativa, sia in termini di percentuale numerica tra i lavoratori manuali ed intellettuali , che in funzione di un profondo cambiamento della ideologia borghese, tradizionalmente guidato da un credo di sostanziale dipendenza del lavoro dall' imprenditore fabbricante. Infatti l' imprenditore nella societa industriale si e dimostrato capace di ottenere un plus valore dallo sfruttamento del lavoro.

Pensando al futuro superamento dalla ideologia borghese del plusvalore, Karl Marx inizio' a concepire una strategia di superamento della lotta di classe tra capitale e lavoro dipendente, la quale e stata storicamente conseguenza della divisione in classi della societa industriale gerarchizzata nel lavoro sociale e nelle sue funzioni produttive, cosi che scrisse :

"Alla vecchia società borghese con le sue classi e i suoi antagonismi fra le classi subentra un'associazione in cui il libero sviluppo di ciascuno è condizione del libero sviluppo di tutti."

Tale epoca nuova basata sul superamento delle classi nell' ambito di un nuovo sistema di produzione el valore e dello sviluppo , ormai non e' piu' una utopia , cosi come e' stata prevista dalla lungimiranza di K. Marx, infatti sta oggi effettivamente iniziando con la Presidenza in USA di BARACK OBAMA . see: www.egocreanet.it

In seguito a tale breve e pregnante considerazione terremo il primo meeting a Firenze sul tema :

"CREATIVE CLASS BUILDING in KNOWLEDGE SOCIETY": first pre-meeting in Florence 14 NOV/2008 c/o Seminario sull'Africa dei Costruttori in Marcia (ORA PRANZO) .
vedi www.wikipazia.org


Preliminary NOTES :

Aims:
Creative class - an emerging class of growing importance in knowledge economy development ; Creative class occurs in a creative regions ; Today It is possible to create a creative regions in Italy.


Bibliography : - In essence the creative class is the one who generates economical value with creative work. < See: "The Rise of the Creative Class", published in 2002 by Richard Florida the book underline the role of the creative class in the changing scenario of production for enhancing the contemporary economical new uprising.

Rationale:
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
One of the main characteristic of the changes with the expansion of the creative class, is the tendency to share and open up all disciplinary arbitrarily closing boundaries of what has been mentally preconceived in science and art" - ON-NS&A /www.egocreanet.it -Paolo Manzelli
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Tema - "creativity and hi-technology in changing mentality "

"CREATIVE CLASS & INN-OVATION on SCIENCE & ART: development of
nano&bio-technologies for the future change of productivity and intellectual work."

Propongo a quanti vorranno intervenire di introdurre tale tematica nell' incontro informale suddetto al fine di organizzare un meeting in Tosccana (nel 2009) ed anche in contemporanea on line altrove, allo scopo di favorire un chiarimento globale sulle prospettive dello sviluppo futuro delle societa della conoscenza.



Paolo Manzelli pmanzelli@gmail.com FIRENZE 08/NOV/08



INSERISCI UN COMMENTO
*Mi chiamo
Città/nazione
E-mail
Home page (senza http://)
*Messaggio

Antispam: digita il codice di controllo
* campi obbligatori

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO
*Invia questo messaggio a
*Il tuo indirizzo e-mail
Messaggio
* campi obbligatori
 
home blog

IL BLOGGER

blogger: Paolo Manzelli
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
manzelli.blog.exibart.com
generi: arte, scienze
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < APR 14 > >>
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        

I MIEI LINK


 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Editoriale e Direttore Responsabile: Adriana Polveroni
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - f.pazzagli@exibart.com - adv@exibart.com - Fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com - Fax: 06/89280277