blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


ARTASIA
cosa, quando e dove succede

 
CINA, GUANGZHOU, GuangDong Museum of Art: “A B C/F= Futurismo” (Parte prima)


Dal 14 dicembre 2010 al 6 marzo 2011

Mostra promossa dalla Citta' di Alessandria e curata da Sabrina Raffaghello, in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Pechino e NAMOC (National Art Museum of China). Cataloghi a cura di Istituto di Cultura Italiana di Pechino e del Guangdong Museum of Art (questa piccola notizia ha il suo perche', lo scoprirete dopo)

Il 6 dicembre 2010 alle 7.23 mi arriva una email circolare dal Consolato Generale d'Italia a Canton che in un breve comunicato bilingue mi avvisa che in allegato trovero' tre inviti, tra cui il press release riguardante la mostra “A B C/F= Futurismo” a Canton (GuangZhou). Oh, sorpreso, leggo subito. Il Futurismo in Cina? Wow. Cerco altre notizie su internet. Si tratta della mostra realizzata dalla Citta' di Alessandria ed esibita in precedenza nelle sedi di Palazzo del Monferrato e Museo del Cappello dal 14 giugno al 26 luglio 2009. In Italia era stata presentata come “una raccolta dei più importanti manifesti del Futurismo” e i manifesti sono il tema intorno a cui ruota la mostra, anche qui in Cina.

Leggo che il catalogo della mostra originaria fu sottoposta all'attenzionedi dell’Ambasciatore Italiano in Cina S.E. Riccardo Sessa e alla dott.ssa Barbara Alighiero, direttore dell’Istituto di Cultura Italiana di Pechino a settembre 2009. Da loro parti' l’idea di portare tale mostra in Cina nell’anno 2010 e nel mese di maggio 2010 fu' siglato un accordo culturale dal direttore artistico e curatore Sabrina Raffaghello e il direttore del NAMOC (National Art Museum of China) Fan ‘Dian.

La mostra e' la prima mostra monografica dedicata al Futurismo in Cina e prima di aprire a Canton era stata ospitata al Museo d’Arte moderna di Pechino a settembre 2010, per un mese e mezzo e ha ricevuto oltre centomila visitatori paganti. Leggo su un sito che la mostra è in fase di trattativa per essere presentata anche ad Hong Kong e a Wuhan, altro importante citta' cinese. Questo evento segna la prima parte di un accordo di programma siglato che prevede l’apertura di un importante canale di scambi culturali che vedrà il prossimo anno l’arrivo in Alessandria di una mostra eccezionale “Play in Shadows” mostra promossa dal governo cinese e dal Namoc sulla collezione di ombre cinesi, mai esposte in territorio italiano.

Dopo aver letto tutto questo giuro che faro' di tutto per essere presente alla prima, il 14 dicembre, ma purtroppo saro' bloccato da impegni di lavoro e potro' andarci solo venerdi' 17. Ed eccomi dunque qui, alle 10.30 di mattina, all'entrata del Museo pronto per la visita, accompagnato da un amico cinese e un amico inglese, appassionati d'arte e del suo dire, e come me molto curiosi di vedere e apprezzare come il Futurismo, con le sue implicazioni e i suoi intrecci sociali dell'epoca, sia stato presentato al pubblico cinese.

Mentre viaggiamo insieme mi chiedo che opere saranno presenti, e come avranno presentato, in tutta la sua complessa vicenda, il fenomeno Filippo Tommaso Marinetti e il Futurismo, con tutte le sue implicazioni politiche e sociali, italiane ed extra italiane. Paghiamo i nostri 15 yuan per l'entrata e saliamo al secondo piano, dove nelle sale 5,6,7,8 e 9 troveremo la mostra.

(continua)

Marco Maurizio Gobbo



questo post è stato visto 5163 volte

INSERISCI UN COMMENTO
*Mi chiamo
Città/nazione
E-mail
Home page (senza http://)
*Messaggio
* campi obbligatori
 
home blog

IL BLOGGER

blogger: Marco M Gobbo
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
themaking.blog.exibart.com
generi: diari personali, arte, cultura generale, viaggi, territorio & gastronomia, giornalismo, musica, religione, società, moda&lifestyle, politica
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < MAG 19 > >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

I MIEI LINK


 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277