blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


ARTASIA
cosa, quando e dove succede

 
Il Movimento 5 Stelle e la rivoluzione politica di internet

Beppe Grillo e Logo del Movimento 5 Stelle

C’e’ un’analisi importantissima che manca, nel coro dei commenti nazionali e internazionali, a proposito delle elezioni generali italiane del febbraio 2013.

Per la prima volta nella storia mondiale e nella storia di Internet un movimento politico che non ha sede fisica, che non ha avuto l’appoggio di giornali, televisioni e radio, che non ha nemmeno un vero statuto, un movimento politico che ha solo usato blogs, twitter e internet, nel breve lasso di tempo di tre anni ha creato una forza politica che e’ diventata il primo partito alla Camera del Parlamento italiano, e la seconda al Senato.

Questo e’ un fatto straordinario, mai successo prima. Una partecipazione democratica e diretta da parte di oltre otto milioni di cittadini, in una dimostrazione sbalorditiva del potenziale di internet, all’interno di un Paese democratico che permette libera espressione senza censure. Questa e’ la prova di cio’ che disse Tim Berners-Lee: "IL WEB è più un'innovazione sociale che tecnica".

Otto milioni di cittadini di un paese democratico che vogliono una redifinizione dello Stato Italiano applicando per davvero quella che viene chiamata “democrazia diretta”, una democrazia orizzontale, non verticale, non solo di delega, ma di azione diretta.

Sono assolutamente sorpreso della mancaza di analisi da parte di sociologi, esperti di internet, politici in tutto il mondo ci si affanna a spiegare “l’instabilita’” creata dal Movimento 5 Stelle guidato da Beppe grillo, ma nessuno, ripeto nessuno a tutt’oggi sta riflettendo seriamente su quello che e’ accaduto in Italia. Non ci sono precedenti storici di questo fenomeno : questa e’ l’evoluzione del Forum, dell’Agora’ digitale, una rivoluzione politica democratica che fa presagire scenari assolutamente inediti di quello che sara’ la partecipazione politica del futuro.

L’Italia sta facendo e cambiando la Storia della partecipazione politica mondiale, e nessuno (?) se n’e’ accorto? Qualsiasi cosa accadra’ in Italia, c’e’ un nuovo cammino politico indicato al resto del mondo.



questo post è stato visto 1974 volte


TUTTI I COMMENTI

05/03/2013 12.56.17
eleonora pistoni, modena italia
attenzione...siete il sogno degli italiani,non deludeteli,ma ricordate avete contro,1000 tra parlamentari e senatori,berlusconi dalema e il vaticano,auguri sono con voi, eleonora

02/03/2013 17.38.56
Sandro Bongiani, Salerno
http://www.change.org/it/petizioni/lettera-aperta-a-tutti-i-politici-di-questa-nostra-amata-repubblica-si-chiede-ai-politici-di-collaborare-per-riformare-l-italia?utm_campaign=share&utm_medium=facebook&utm_source=share_petition

01/03/2013 17.01.53
"Nel poeta e nell'artista c'è l'infinito."
In tutti questi anni, l’informazione non ha mai, dico mai posto la minima attenzione ai contenuti del Blog di Beppe e Casaleggio, sin dai tempi (2005) dei Meetup.

Mai un solo rigo o notizia sul modo di pensare a un nuovo modello di convivenza, la denuncia puntuale dell’affarismo, corruzione, illegalità, abuso e mette in discussione il rapporto tra ecologia, cittadinanza globale ed emancipazione degli oppressi, cioè: la politica al servizio della comunità, con proposte e iniziative provenienti direttamente dal basso dai cittadini stessi accomunati da ideali corrispondenti alle cinque stelle del movimento: acqua pubblica, trasporti, sviluppo, connettività e ambiente.

Per questo è importante riflettere, ricordiamoci che “Il Movimento 5 Stelle è il cambiamento che non si può arrestare, è il segno dei tempi.
È l’avvento di una democrazia popolare che pretende di decidere, di controllare il destino del suo Paese, del suo Comune, della sua vita.”

01/03/2013 9.36.10
D'Angelo Pietro, Portogruaro
Complimenti per l'enorme successo.Se posso dare un consiglio vi dico che non vi conviene fare nessun accordo ne'politico ne'programmatico,ma fare delle proposte di legge in Parlamento in base alle vostre linee programmatiche.I " vecchi professionisti" della politica tenteranno di disgregarvi come gruppo politico.Non cadete in questo tranello.Concludo dicendo che mi piacerebbe fara politica attiva con il vostro movimento.

INSERISCI UN COMMENTO
*Mi chiamo
Città/nazione
E-mail
Home page (senza http://)
*Messaggio
* campi obbligatori
 
home blog

IL BLOGGER

blogger: Marco M Gobbo
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
themaking.blog.exibart.com
generi: diari personali, arte, cultura generale, viaggi, territorio & gastronomia, giornalismo, musica, religione, società, moda&lifestyle, politica
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < SET 18 > >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

I MIEI LINK


 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277