blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


ARTASIA
cosa, quando e dove succede

 
Il Sogno Cinese (5)

La stravaganza porta all'insubordinazione e la parsimonia alla sordidezza Campaga di Massa Cinese "Il Sogno Cinese"

Posso tradurre la frase sul poster cosi: 
"La stravaganza porta all' insubordinazione e la parsimonia alla sordidezza, ma è meglio essere sordidi che essere insubordinati".
(Per la serie: "Siamo uomini o caporali?" Toto ')
Questa è una delle immagini della nuova campagna di massa "China Dream" che più mi ha colpito.
Non solo cita direttamente Confucio, non solo l'immagine pittorica è di stampo ultra tradizionale, ma la frase è la piu' "anti-rivoluzionaria" e conservatrice e di sostegno al governo, qualsiasi governo, che un governo possa desiderare.
Vi è anche una associazione tra l'essere "stravagante, diverso, eccentrico, bizzarro" e l'essere "insubordinati", che merita un'analisi a parte, come metodo utilizzato da ogni e qualsiasi dittatura nel mondo per attaccare atteggiamenti, abbigliamento, modi di espressione, stili di vita "che non siano in accordo alle regole". Un concetto che ha portato e ancora porta ad attaccare tutto ciò che non segue le "regole". Siete stravaganti nel vostro comportamento? Questo può portare all'insubordinazione, una degli atteggiamenti più spregevoli e condannabili da parte dello Stato e dalla società che ha interiorizzato questo concetto (qui, Confuciano). Devi conformarti, questo e' l' imperativo delle societa' totalitarie, comuniste, fasciste, chiuse, chiamiamole come vogliamo.

Il fatto che questa frase sia parte della campagna " Il Sogno Cinese", la dice lunga su che cosa si possa sognare o meno, in una nazione dove l'accusa piu' comune per mettere in galera qualsiasi dissidente che dissenta su qualsiasi cosa e' quella di "disturbo dell'ordine pubblico". L'insubordinazione è inaccettabile.
Dimenticala. O meglio: non sognartela neanche!


questo post è stato visto 653 volte

INSERISCI UN COMMENTO
*Mi chiamo
Città/nazione
E-mail
Home page (senza http://)
*Messaggio
* campi obbligatori
 
home blog

IL BLOGGER

blogger: Marco M Gobbo
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
themaking.blog.exibart.com
generi: diari personali, arte, cultura generale, viaggi, territorio & gastronomia, giornalismo, musica, religione, società, moda&lifestyle, politica
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < MAG 19 > >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

I MIEI LINK


 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277