blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


INTERVENTI CON PAROLE CHIAVE 'MAILA ERMINI'
 
LARIS PULENAS

Laris Pulenas - 08 luglio 2008
Teatro nella spianata di Poggio Castiglioni

Laris Pulenas, sacerdote etrusco, vissuto nel III secolo avanti cristo, e, oggi, dramma teatrale in difesa dei diritti della Storia e della cultura.

 

Lo spettacolo, scritto e interpretato da Maila Ermini e con Gianfelice D’Accolti, per il Teatro La Baracca, nasce dall’esigenza di difesa dei beni archeologici e paesaggistici presenti nel nostro territorio, a volte poco valorizzati e oggetto di degrado nell’indifferenza generale, altre volte assoggettati dalle logiche del potere e del profitto.

 

Il dramma etrusco si inserisce così all’interno di un programma per manifestare il proprio dissenso sul dibattito relativo all’area di Gonfienti “città degli Etruschi sul Bisenzio” e sulla politica di cancellazione di quest’ultima, cancellazione quindi delle radici e della Storia per far posto alla piattaforma logistica dell’Interporto della Toscana S.p.A., secondo scelte opportunistiche di profitti e vantaggi immediati.

 

Il dramma è andato in scena l’8 luglio 2008 in prima nazionale presso il sito archeologico di Poggio Castiglioni, dall’alto dell’Acropoli, nei monti della Calvana, a Prato, in uno scenario naturale e suggestivo che dominava la piana sottostante.

 

In difesa della città etrusca di Gonfienti sono scese in campo tante associazioni, prima fra tutte “Art Watch Italia”, un'associazione fondata nel 1991 in difesa dei diritti delle opere d’arte sul modello di ArtWatch International.

La risoluzione di ArtWatch Italia è stata letta dal Prof. Giuseppe A. Centauro durante la conferenza stampa insieme alla promozione del dramma “Laris Pulenas” come emblema contro l’offesa al patrimonio culturale e archeologico.

 

Il testo teatrale rappresenta una metafora del mondo antico che vuol parlare al mondo contemporaneo attraverso similitudini e parallelismi; lodevole il lavoro di regia e scrittura tutta al femminile di Maila Ermini, così come la bravura di Gianfelice D’Accolti, insieme hanno interpretato gli 8 personaggi all’interno di uno spazio naturale tracciato da geometrie, oggetti, vestiti e maschere.

 

In questo spazio di scena l’intreccio fantastico immaginato dall’autrice dialoga con la vera biografia del sacerdote etrusco.

Un esempio di teatro civile, fatto di passioni e urgenze, che coniuga arte e politica per denunciare la sopraffazione e la corruzione, ma anche un teatro come percorso di riflessione interiore, come quella del protagonista, emotiva e morale.

 

Lo scontro ideologico tra due popoli, quello etrusco e quello romano, con le vicende di Laris Pulenas, nasconde complotti e storie di potere, come avviene ancora oggi, e in questo scenario anche l’amore risulta difficile e inconciliabile.

 

 

Teatro La Baracca – Prato

 

LARIS PULENAS

 

Dramma etrusco scritto e interpretato da

Maila Ermini e con Gianfelice D’Accolti

 

Costumi Sartoria Teatrale Monaco

 

Con il patrocinio del Comune e della Provincia di Prato

 

 

In collaborazione con:

 

Associazione Camars

Gruppo Narnalinsieme

CAI – Sezione di Prato

Associazione Arteria

Caffè degli Artisti

Comitato Città Etrusca sul Bisenzio

 

 

Ed inoltre con l’adesione di:

 

Italia Nostra (Sez. di  Prato)

W.W.F. (Sez. di Prato)

CCCP (Coord. Comitati Cittadini Pratesi)

A.S.I. (Ass. Sentieri d’Italia)

Gruppo Trekking “Storia Camminata”

Comitato Nazionale per il Paesaggio

Dryphoto Arte Contemporanea

Ass. La Bottega d’Arte Comune

Forum ambientalista toscano

Circolo “I Risorti” – Passeggiata tra Storia e Natura

 

La via etrusca dei due mari

 



di Giuseppe Carrubba
visita il blog MOUNTAINS O' THINGS



messaggi trovati: 1
 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277