blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


INTERVENTI CON PAROLE CHIAVE 'PHOTO CONTEST'
 
Grande successo alla premiazione Italian Liberty. Il concorso lo vince Cristina Ortolani

Alla cerimonia di premiazione della seconda edizione del concorso fotografico Italian Liberty, sabato 29 novembre al Grand Hotel Da Vinci a Cesenatico hanno partecipato oltre 300 persone provenienti da tutti Italia per assistere alla classifica dei dodici finalisti del contest più grande nella nazione, organizzato da Aitm Art e diretto da Andrea Speziali con 724 concorrenti e 18mila fotografie giunte in segreteria. Il primo premio è stato consegnato a Cristina Ortolani con la foto ritraente il Palazzo della Vittoria o ‘‘dei draghi’’ a Torino.


 

È stato il Grand Hotel da Vinci di Cesenatico ad ospitare, le premiazioni del secondo concorso fotografico “Italian Liberty”, la manifestazione organizzata e promossa da AITM Art.

La famiglia Batani titolare della Select Hotels Collection ha sostenuto e promosso l’iniziativa del giovane Andrea Speziali, ideatore e direttore del concorso, studioso ed esperto della corrente artistica “Art Nouveau” oltre che autore di diverse monografie sul tema.

Il contest ha inteso e intende appassionare i giovani e i meno giovani al progetto culturale che rientra all’interno dell’iniziativa Italia Liberty (www.italialiberty.it), nata con l’intenzione di censire il patrimonio architettonico nella penisola, tra fine ‘800 e inizi ‘900, legato al Liberty e all’Art Déco e promuovere itinerari turistici legato allo stile.

Diciottomilatrecentosettantaquattro le foto in concorso, oltre ogni più rosea previsione, un autentico patrimonio che ha consentito di portare alla ribalta diversi luoghi ispirati alla “Art Nouveau” ancora da riscoprire nella loro bellezza. E’ fuor di dubbio che la grande mole di materiale fotografico, giunta alla segreteria del Premio, sia testimonianza del gradimento che l'iniziativa ha incontrato, non solo fra i professionisti, ma anche e soprattutto fra i giovani delle scuole di ogni ordine e grado, oltre agli amanti della bellezza e dei valori di cui il Liberty è portatore.

La cerimonia ha ottenuto grande successo con oltre 300 presenze provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero in compagnia del direttore artistico Andrea Speziali, il sindaco della città Roberto Buda accompagnato dai suoi assessori e consiglieri comunali, Alice Parma sindaco di Santarcangelo, Quinto Sabatini sindaco di Sogliano Al Rubicone, assessori del comune di Chiaramonte Gulfi (Ragusa), assessori del comune di Cervia, un deputato della Camera, direttori di quotidiani nazionali e giornalisti vari di quotidiani mensili e settimanali, tv e radio, tra questi anche il Touring Club (partner dell’evento), personaggi del cinema e dello spettacolo e la presidente di giuria Cecilia Casadei. Sono giunti anche i saluti dell’On. Prof. Ministro Renato Brunetta che per motivi istituzionali ha dovuto cambiare programmi. In una lettera indirizzata a Speziali ha espresso gratitudini e lodi per una iniziativa che porta alla luce una bellezza nascosta.

Dopo la cerimonia si è tenuta la visita guidata aperta al pubblico per conoscere i villini di Cesenatico con un aperitivo Liberty a villa Pompili che ha ospitato la preziosa automobile dell’epoca di Al Capone. La città si è animata con un corteo di cinquecento persone che hanno visitato gli interni della ‘‘Regina del Liberty’’ e altre dimore significative come villa Magrini.

Il primo classificato è Cristina Ortolani con la foto di Palazzo Vittoria a Torino. Davide Bordogna ritira il secondo premio per lo scatto fotografico dell’interno del Casinò Municipale di San Pellegrino Terme. Ha espresso gratitudini il sindaco della città, Vittorio Milesi intento a promuovere il Liberty a San Pellegrino con visite guidate in collaborazione con Italia Liberty. Il terzo premio è stato aggiudicato a Roberto Conte con una foto della scalinata esagonale di Casa Guazzoni a Milano. Florian Castiglione ritira il quarto premio con la foto della palazzina Velardi a Napoli, il primo esempio di Liberty napoletano. Il quinto premio lo ha ritirato Alessandro Morelli con l’interno di Casa Campanini a Milano, mentre il sesto premio lo ritira Mario Barbieri con una suggestiva foto di una scultura conservata al Cimitero Monumentale di Staglieno (Genova). Marco Mazzon giunge al settimo posto della classifica con Casa Valdoni a Trieste. All’ottavo posto emerge villa Masini, storica villa Liberty ripresa nel film ‘’La via è bella’’ fotografata da Mario Ristori. Nono classificato Daniele Collia con la foto notturna dello storico teatro romano Ambra Jovinelli. Roberto Colombo è il decimo classificato con lo scatto della birreria Poretti a Varese. Ritorna il Liberty milanese in uno scatto di Marco Pascucci che riprende Casa Ferrario con i balconi lavorati in ferro battuto da Alessandro Mazzucotelli. Si conclude la classifica dei dodici finalisti con lo scatto ‘’Florilegio’’ di Marcello Karra che ritrae il monumento dedicato a Francesco Perez nella chiesa di San Domenico a Palermo.

L’opera era in sinergia con l’abito realizzato da Nadia Fidanzi con la tecnica del merletto (Aemilia Ars) e indossato da una modella per la cerimonia. Un pregiato lavoro di inestimabile valore.

Ai dodici finalisti si aggiungono cinquanta attestati per la menzione d’onore rilasciata dal presidente di giuria, Cecilia Casadei (Vicepresidente dell’Accademia di Belle Arti a Urbino).

 

Considerato il grande successo della seconda edizione del Concorso Fotografico Italian Liberty il team è pronto per presentare la terza edizione introducendo delle novità come quella del video richiesta dagli stessi concorrenti come Paolo Pascucci che ha pensato a dei cortometraggi per raccontare la Belle Epoque attraverso la tecnica del video.

 

Sul sito www.italialiberty.it è possibile rimanere aggiornati sulle novità del progetto ITALIA LIBERTY e conoscere anche gli itinerari e persosi dedicato a questo stile in tutta la nazione.


 

Di seguito tutte le 12 foto vincitrici. Per maggiori informazioni: www.italialiberty.it
 
1) Cristina Ortolani
Torino - Palazzo Vittoria, detto anche il palazzo dei Draghi si trova nel corso Francia e risale al 1920. 
 
 
2) Davide Bordogna
San Pellegrino Terme - Casinò Municipale, Via Bartolomeo Villa 16. Costruito nel 1907 su progetto dell'architetto Romolo Squadrelli, rappresenta uno dei più elevati esempi di architettura Liberty in Italia e in Europa.
 
 
3) Roberto Conte
Milano - Casa Guazzoni, via Malpighi 12. Architetto Giovan Battista Bossi, 1906.
 
 
4) Florian Castiglione
Napoli - Palazzina Velardi. Edificio residenziale di Napoli, ubicato nel Rione Amedeo a Chiaia, tra i tornanti delle Rampe Brancaccio; opera dell'architetto Francesco De Simone, è considerato il primo edificio Liberty napoletano, iniziato nel 1906.
 
 
5) Alessandro Morelli
Milano - Casa Campanini, via Bellini 11. 1904.
 
 
6) Mario Barbieri
Genova - Scultura Liberty presso il Cimitero Monumentale Staglieno.
 
 
7) Marco Mazzon
Trieste - Casa Valdoni 1908, via Commerciale 25. Opera dell'architetto Giorgio Zaninovich, allievo di Otto Wagner (1908).
 
 
8) Mario Ristori
Motecarchi (Ar) - Villa Masini. Progetto di Giuseppe Petrini del 1924 commissionato dal proprietario, Angiolo Masini, e terminato nel 1927.
 

9) Daniele Collia
Roma - Teatro Ambra Jovinelli, 1909, via Guglielmo Pepe 43. Opera del 1906-1909.
 
 
10) Roberto Colombo
Varse - Birra Poretti, Induno Olona, via Valganna. Edificio concluso nel 1915.
 
 
11) Marco Pascucci
Milano - Casa Ferrario, via Spadari 3/5. Arch. Ernesto Pirovano, 1902.
 
 
12) Marcello Karra
Palermo - ‘‘Florilegio’’, Statua all’interno della chiesa di San Domenico.Monumento a Francesco Paolo Perez eseguito da D. Delisi nel 1904 su commissione del Comune di Palermo.
 
 
 

 

 

 

 



di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI

 
E' partita la seconda edizione del photo contest ITALIAN LIBERTY


Considerato il grande successo ottenuto alla prima edizione del Concorso Fotografico ITALIAN LIBERTY, anche quest’anno, dal 3 marzo al 31 ottobre 2014 il contest nazionale vedrà la sua seconda edizione.

Il Concorso è aperto a tutti, professionisti e dilettanti, ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, a tutti gli amanti della bellezza e dei valori di cui il Liberty è portatore.
ITALIAN LIBERTY è senza fini di lucro, si svolge sul territorio nazionale con lo scopo di rivalutare la corrente artistica sviluppatasi tra fine ‘800 e inizi ‘900 in tutta Europa.

Al Concorso Fotografico Italian Liberty ci sono in palio 12 premi, tra i quali, soggiorni in hotel, pregiati volumi d’arte, abbonamenti a riviste del settore, ingressi per mostre di alto livello ed altro ancora.


http://www.italialiberty.it/concorsofotografico/


http://www.italialiberty.it/wp-content/uploads/2014/01/Manifesto-bassa-risoluzione-Concorso-Fotografico-ITALIAN-LIBERTY.jpg

di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI

 
ITALIAN LIBERTY, quattro vincitori per rappresentare al meglio l'architettura Liberty della penisola

Villa Zanelli a Savona (Foto di Jonathan Della Giacoma)

Sabato 14 dicembre presso il Grand Hotel Rimini è avvenuta la premiazione dei vincitori del Concorso fotografico Italian Liberty, promosso e organizzato dall’Associazione A.N.D.E.L. (Associazione Nazionale Difesa Edifici Liberty - Architettura, Arti, Artigianato), su un’idea di Andrea Speziali, il quale ne ha curato la direzione artistica.

Il primo premio è stato assegnato a Jonathan Della Giacoma, di Bellinzona, con la seguente motivazione:  “Inquadratura molto poetica e dal soggetto pregevolissimo, anche per la segnalazione di una villa Liberty,  tra le più significative della Liguria e oggi  in completo abbandono - Villa Zanelli di  Savona è un gioiello del Liberty Italiano, costruita nel 1907 su progetto di un allievo dell’architetto Fenoglio di Torino. 


(Della Giacoma è un fotografo svizzero che ha saputo trasmettere con la sua sensibilità, la solitudine dell’abbandono. Sulla spiaggia sono infatti impresse le orme di un fulgido passato).

Il secondo premio ex aequo (della Giuria),  è stato consegnato a Laura Ingrid Paolucci di Pesaro, con la seguente motivazione: “ Bellissima  inquadratura che evidenzia la sofisticata sinuosità del liberty, nell’articolazione di una plastica ornamentale elegante e raffinatissima. La decorazione scultorea si fonde al contesto architettonico in una raffinata policromia dagli stilemi tipicamente liberty. Villa Ruggeri, di Pesaro è opera dell’Arch. Giuseppe Briga ed è stata costruita tra il  1902 e il 1907.


(Ingrid Paolucci è un architetto e ingegnere che ama il liberty e su questa villa, ha pubblicato uno splendido volume, arricchito da fotografie e dalla storia dell’edificio)

Secondo premio (del pubblico), commentato da 20 persone, con un totale di 188 punti, 7 utenti ed è stato aggiunto ai preferiti. Vincitore è Andrea Ferrari di Bologna.


Palazzo Alberani è stato costruito dall’Ing.  Ettore Lambertini e Paolo Graziani. L’edificio ha un impianto planimetrico su tre lati, tipicamente Liberty, edificato  nel 1909 e costituisce un nuovo modello tipologico della  tradizionale casa-bottega. La  verticalizzazione del risvolto d’angolo é animata dall’aggetto  dei balconi  e da elementi scultorei in marmo bianco, ricchi di simboli,  come un nudo di donna con in alto angeli, che sembrano accompagnare l’anima in cielo?  Sotto il cornicione di coronamento, un’aquila ad ali spiegate che sembra proteggere due bambini piccoli. Gli artisti liberty amavano raffigurare con simboli quello che avveniva all’interno, o qualche storia della famiglia, quindi un’indagine  più approfondita sui committenti originari potrebbe rivelare più chiaramente la simbologia espressa negli elementi scultorei.  

Il terzo premio della Giuria è stato assegnato a Rita Galvano, di Palermo con la seguente motivazione: “ Elemento di arredo urbano, nella sua significativa inquadratura che attesta la funzione sociale del chiosco, anima della vita cittadina palermitana. Il Chiosco Ribaudo di Palermo del 1894 è un’ opera dell’architetto Ernesto Basile, tra i più celebri architetti del liberty europeo.


(Rita Galvano è una splendida studentessa di 16 anni,  la più giovane tra  tutti i concorrenti e ci ha onorato della sua presenza venendo da Palermo accompagnata dal padre per ritirare il premio).
Rita incarna la bellezza tipica del primo liberty, dal viso angelicato incorniciato da riccioli biondi, ma soprattutto,  innamorata del Liberty, una cosa eccezionale, considerando la sua giovane età,  la sua grazia,  la purezza del suo sguardo innocente di giovane fanciulla.

I premi sono stati consegnati dal Presidente dell’Associazione ANDEL e di Giuria, Arch. Valeria Scandellari, coadiuvata dalla Prof Cecilia Casadei, Vicepresidente dell’ Accademia delle Belle Arti di Urbino, membro di Giuria e dal Direttore Artistico Andrea Speziali,  i quali si dichiarano molto soddisfatti  per la riuscita della manifestazione e ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.

L’iniziativa, curata e diretta da Andrea Speziali e organizzata da Andel, in quanto rientra sia nel progetto culturale ITALIA LIBERTY (www.italialiberty.it), sia  contenuta negli obiettivi dello Statuto Andel del 2009, quello cioè  di censire le architetture Liberty della penisola per catalogare tutte le opere del periodo Liberty in Italia.  



di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI

scritto 17/12/2013 18.02.10 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico | parole chiave: liberty andrea speziali valeria scandellari alessandro rosario rizza alessio lupo alfredo ercolini andrea ferrari andrea materni andrea pizzato angela anzalone angelo palmieri antonella bianchi antonio di bianco antonio favino arianna sabella benito pierazzoli camilla basanese carlo poggio carola settecase carolina bonfiglio cinzia berardi claudia rigacci claudio rosso cristiano belotti daniela mazzetti davide bordogna davide torcasso domenico ciaranfi doris cologna elena profeti eligio verazzi fabio guida fabrizio fracassi federico strazzullo felice bellini flavia lucidi flora fazzani francesca broggi gabriele cabassi gabriella di luigi georgios lagionis gianni salvatore pino gioachino gruttadauria giorgio nicolosi giovanna ballirano giovanni luca giuseppe greco giuseppe potenza grazia tatta grazyna frackiewicz ivano grillini jacopo bertella jonathan della giacoma laura ingrid paolucci lize ogun luca balzarini luciano petruccioli manuele malacarne marco alessandrini marco dordoni marco maestrini marco spinelli maria cristina ciolina marilena martiradonna mario ristori massimiliano mirri matteo orlandi maurizio ianni mirella merino nazila khaghani ottavio taranto paola cotugno paola piancastelli paola ricchiuti paolo landi paolo piccione pasquale marinelli patrizia degli pierluigi giolitti renèe base rita galvano roberta giustini roberta rigazzi roberto mancini roberto torrenzieri romano martinetti romano rocci salvatore vitellaro samuele bavuso sandra ceccarelli simonetta demuro simonetta sardi sonia colavita tiberio collina tommaso negri vincenzo crisafulli italian liberty photo contest
 
Doppio appuntamento LIBERTY al Palacongressi e Grand Hotel Rimini


Sabato prossimo, 14 dicembre alle ore 17.00, verranno consegnati i riconoscimenti ai vincitori del concorso fotografico “Italian Liberty” organizzato da A.N.D.E.L. (Associazione Nazionale Difesa Edifici Liberty). La giuria ha scelto gli scatti migliori su oltre 1700 fotografie giunte alla segreteria del premio. Tutte le foto saranno in mostra su un maxischermo al plasma nello stand “Italian Liberty” alla fiera “Natale Insieme” allestita nel  Palacongressi di Rimini.

 

Sarà la Sala Tonino Guerra del Grand Hotel Rimini la location dove verranno assegnati i premi del concorso fotografico “Italian Liberty”. La manifestazione, organizzata e promossa dall’Associazione A.N.D.E.L. (Associazione Nazionale Difesa Edifici Liberty, architettura, arti, artigianato), con la Direzione Artistica di Andrea Speziali.

Il Concorso fotografico ha come obiettivo di sollecitare nei giovani e meno giovani  una maggiore consapevolezza verso il patrimonio Liberty, come progetto culturale che in futuro aspira alla pubblicazione di una collana editoriale, suddivisa per regioni.  

Questa prima edizione ha incontrato un successo superiore ad ogni aspettativa, sia per la partecipazione di oltre un centinaio di fotografi, sia per la produzione di 1.170 fotografie, dalle quali si evince la passione e l’interesse per i gioielli dell’Art Nouveau. E’ comunque indubitabile, dalla quantità e qualità del materiale fatografico giunto alla segreteria del Premio, la testimonianza dell’alto gradimento riscosso .dall’iniziativa, non solo tra professionisti, ma anche tra insegnanti ed allievi delle scuole di ogni ordine e grado.

La ri-scoperta di un patrimonio così ricco e straordinario è proprio quanto si aspettava la Presidente Andel,  Valeria Scandellari, contattata da numerosi Architetti e professionisti del Restauro, i quali hanno promesso di inviare il prossimo anno i loro progetti di recupero effettuati nell’ambito di tutto il territorio nazionale.

Sarà quindi fornita, con la collaborazione di tutti gli amanti del Liberty, l’occasione di portare a compimento il censimento del patrimonio Liberty in Italia, del quale si parlava trent’anni or sono, con Rossana Bossaglia e Lara Vinca Masini, auspicando che questo antico progetto possa finalmente vedere la luce,  magari  nella prossima edizione  del  2014. (http://www.italialiberty.it/)

I temi del Primo Concorso Nazionale a cui potevano ispirarsi i concorrenti, erano quattro: l'Architettura, con riferimenti al pregio architettonico e alla particolare rappresentazione d’insieme; i mobili, con peculiare rilievo a stilemi e dettagli decorativi; Arte e Artigianato, ossia, disegni, dipinti, opere materiche, stucchi, e quant’altro. Infine,“Libero Liberty” , un tema di grande suggestione, per libertà interpretativa e specifica attenzione alla creatività individuale.

Sabato 14 dicembre, saranno premiati i primi tre classificati, dal Presidente Andel e di Giuria, Valeria Scandellari, dal Vicepresidente dell’Accademia di Belle Arti di Urbino Ceciclia Casadei e dal Direttore Artistico Andrea Speziali e, nel corso della cerimonia saranno consegnate le targhe  ai primi classificati e gli  Attestati a tutti i partecipanti.

Il luogo ideale della premiazione  non poteva essere migliore del Grand Hotel Rimini,  una sede prestigiosa, tra le più belle d’Europa, resa leggendaria dai films di Federico Fellini, che ne ricostruiva le magiche atmosfere a Cinecittà, come nel suo Amarcord. 

L’Hotel è di proprietà della famiglia Batani, titolare di Select Hotels Collection, che gentilmente ospita la manifestazione e alla quale vanno i più calorosi ringraziamenti da parte di  tutti, per la sensibilità dimostrata verso l’iniziativa.

L’Hotel è inserito nell’ampio e sontuoso  Parco Fellini,  progettista è l’architetto sudamericano Paolo Somazzi, il quale ha realizzo la grandiosa opera, tra il 1904 e il 1908. Un recente restauro conservativo,  su  precise indicazione della Soprintendenza alle Belle Arti dell’Emilia Romagna, ha restituito all’edificio il suo antico splendore, seguito nei minimi dettagli dalle amorevoli cure del  proprietario e, dal 1994 è divenuto monumento nazionale.

Le foto di tutti i partecipanti saranno visibili in un maxischermo al plasma, collocato nello stand “Italia Liberty”, alla fiera “Natale Insieme”, presso il Palacongressi di Rimini, dal 14 al 15 dicembre, dalle ore 10:00 alle 19:00. Sarà così offerta al pubblico l’occasione per ammirare il cospicuo patrimonio del Liberty Italiano, vi aspettiamo  numerosi per gli auguri di un Buon Natale Liberty!

 

 G. Marchetti


Grand Hotel Rimini*****L

Parco Federico Fellini - 47921 Rimini - Italy
Tel.
+39 0541 56000 - Fax +39 0541 56866

 info@grandhotelrimini.com  www.selecthotels.it



di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI

 
Ultime settimane per il Photo Contest ITALIAN LIBERTY

Locandina italian liberty

Il 31 ottobre 2013 terminerà la prima edizione del concorso fotografico ‘‘Italian Liberty’’, organizzato e promosso dall’associazione culturale A.N.D.E.L. (Associazione Nazionale Difesa Edifici Liberty).
Il concorso fa parte del progetto ‘‘Italia Liberty’’ ideato e diretto da Andrea Speziali,  studioso esperto della corrente artistica “Art Nouveau” e autore di diverse monografie sull’architettura Liberty.
 
 
La partecipazione a “Italian Liberty” è a titolo gratuito e si rivolge a giovani e meno giovani, a professionisti e dilettanti, ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, a tutti gli amanti della bellezza e dei valori di cui il Liberty è portatore. 

E’ possibile consultare il regolamento del concorso, trovare il modulo di iscrizione e tenersi aggiornati sugli sviluppi visitando  il sito web:
www.italialiberty.it/concorsofotografico e/o la pagina facebook ufficiale: facebook.com/Italianliberty.
 
I primi tre classificati saranno premiati, un attestato di partecipazione per gli altri concorrenti.
La serata di premiazione avverrà nella fascinosa cornice del Grand Hotel Rimini (sala Tonino Guerra) sabato 14 dicembre alle ore 17:00.

Le foto vincitrici saranno esposte dal 14 al 15 dicembre presso lo stand ‘‘Italia Liberty’’ alla fiera Natale Insieme organizzata dalla Banca Malatestiana presso il Palacongressi di Rimini.
Oltre le foto dei vincitori di questa prima edizione del Concorso Fotografico ‘‘ITALIAN LIBERTY’’, a scelta della giuria saranno esposte ulteriori 50 fotografie dei partecipanti.
 
 
 
Al primo Premio, “Liberty people” sarà assegnata una targa, un soggiorno per due persone in camera di tipologia superiore con vista mare, per due notti con colazione al Grand Hotel Rimini oltre a ricevere una bottiglia di aceto balsamico pregiato ‘‘Nerone’’ invecchiato oltre 25 anni della Villa San Donnino Modena (Acetaia).

Il secondo premio è quello del pubblico, menzione alla foto più votata attraverso il web (www.italialiberty.it). Chiunque è libero di votare le foto partecipanti sul sito.
Il vincitore riceverà una targa assieme a un pregiato set di aceti balsamici di Acetaia Villa San Donnino Modena e un biglietto omaggio per la Partita a Scacchi di Marostica.
 
Come terzo premio ‘‘Premio della critica’’, ci sarà una targa più tre biglietti per visitare la Partita a Scacchi. I biglietti sono a scelta per i quattro spettacoli. Il partecipante è libero di scegliere il posto che preferisce durante la manifestazione.
 
 

Per contatti e informazioni è possibile risorgersi alla segreteria di progetto,  studio  AITM ART di Aitm Italia Services Srl – Servizi per l’Arte e per la Comunicazione - Via Postumia 9/C – I-10139 Torino
P.I.: IT09825630016  - Tel. +39.011.2072347 Fax +39.0173.4342097 info@aitmart.eu - http://www.aitmart.eu o scrivendo una mail a info@italialiberty.it


di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI



messaggi trovati: 5
 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277