blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


INTERVENTI CON PAROLE CHIAVE 'PRAY'
 
Arte e post-spiritualità, reportage Pray – Rosario

pray domenico olivero

Metà Agosto, in un antico bosco la luce filtra attraverso il danzare delle foglie, l’aria è tranquilla e calda.

 Pray domenico olivero

Uno spazio circolare accoglie due leggii, alcune persone, sedute su alcune panche in legno, ascoltano il silenzio della natura.

 pray 3 domenico olivero

Su un leggio è presente una cofanetto, aperta rivela un fragile contenuto.

 Una serie di fogliettini su cui sono scritte delle parole; ogni parola riporta una stato emotivo, ogni vocabolo è di colore diverso.

 Questi biglietti vengono distribuiti ai presenti. Un attimo di raccoglimento avvolge il luogo.

   pray 4 domenico olivero

Poi dall’astuccio viene estratto un caleidoscopico rosario che i presenti si passano mentre esprimono brevi riflessioni stimolate dalla scritte ricevute.

 Alla fine si apre un breve dialogo sulle diverse condivisioni; attimi di pensieri, momenti di intime riflessioni spirituali.

Così nella mattina del 18 Agosto 2018 si è svolta, nel bosco della Crocetta nei pressi di Cuneo, la performance del progetto Pray – Rosario di Domenico Olivero, seconda tappa di un percorso di riflessione sulle sensibilità “spirituali” della contemporaneità.

pray 6 rosario domenico olivero 




di d;o)
visita il blog doattime

scritto 03/09/2018 6.31.00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico | parole chiave: pray domenico olivero
 
Pray - Una forma d'arte per la spiritualità

Pray 


La vita è questo incredibile dono che ognuno di noi esperisce, emozionandosi.

 

Poterlo esprime attraverso l’arte attiva quella gioia di rendere condivisibile e fisica questa consapevolezza.

 

In questi ultimi anni le relazione fra dimensione reale e percezione mentale sono al centro dei miei interessi.

 

In particolare  ho attivato due percorsi, uno che guarda al bisogno spirituale, mistico, l’altro che affronta le dinamiche celebrali, all’incredibile trasformazione fra elaborazioni biochimiche e la formazione dei “pensieri”.

 

Sul fronte del primo percorso in questi giorni sto completando la seconda tappa del progetto Pray che, avviatasi nel 2016, ora ha preso forma nella creazione di un rosario per pratiche agnostiche, che presenterò prossimamente in un antico bosco naturale nei pressi di Cuneo.

 

Da diversi anni mi interessa capire quanto sia necessario, per molte persone anche agnostiche, il bisogno di praticare delle prassi di meditazione/spirituali che a volte necessitano di manufatti fisici ma che non siano vincolate a prassi religiose storiche.

 

Ho pensato che poteva essere utile creare degli strumenti per questa collettività che vuole potersi esprimere liberamente dalle religioni consolidate; individui che sentono una necessità di relazionarsi con i misteri della vita oltre la dimensione del “divino”.

 

Dopo le bandierine di preghiera che avevo presentato due anni fa, presso i laghi di Roburent in valle Stura, ora ho ideato un rosario rielaborando alcuni modelli delle più noti religioni.

 

Questo “rosario agnostico” sarà presentato con un evento performativo in un antico bosco, per riportare alla dimensione primordiale la relazione fra essere l’umano e natura.

 

Link Domenico Olivero CV




di d;o)
visita il blog doattime

scritto 25/07/2018 20.10.00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico | parole chiave: pray domenico olivero
 
Pray installazione ambientale di Domenico Olivero

Pray

L'artista Domenico Olivero presenta un nuovo progetto, intitolato “pray” sul tema della spiritualità.


Da diversi anni l’artista approfondisce tematiche del suo percorso culturale e in questi ultimi tempi ha indagato il legame fra l’uomo e la sua sfera mistica.


Come primo lavoro ha ideato una serie di opere ispirate dai sutra indiani per realizzare delle “bandiere di preghiera” particolarmente diffuse nell’ambito della cultura tibetana.


Da alcuni giorni, presso il lago superiore di Roburent in Valle Stura, è stata installata la prima serie.


Si tratta di sette bandierine realizzate su un leggere foglio opaca, su cui sono state ideate, con un gesto pittorico, delle forme astratte, libera dei significati più specifici delle singole religioni, aprendosi così alla libertà del bisogno spirituale più articolati.


Tutto il materiale usato è naturale e biodegradabile.


L’opera è stata installata e sarà lasciata decantare come processo che si immerge nella temporalità naturale.



Titolo: “pray”

Luogo: Lago superiore di Roburent, 12010 Argentera, Valle Stura.

Installazione: dal 4 Settembre 2015 al 13 Settembre, l'opera sarà poi lasciata al naturale deperimento dell'opera.





di d;o)
visita il blog doattime

scritto 04/09/2015 4.00.00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico | parole chiave: pray domenico olivero


messaggi trovati: 3
 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277