blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


INTERVENTI CON PAROLE CHIAVE 'VARESE'
 
Varese si aggiudica il Best LibertyCity come meta dell'Art Nouveau

Speziali al Grand Hotel campo dei fiori

Per l'anno corrente si aggiudica l'alta onorificenza come miglior città Liberty dell'anno la città di Varese nel territorio Lombardo.
Il sindaco Davide Galimberti assieme alla sua giunta ritira il premio "Best LibertyCity" con l'auspicio di un costante progresso turistico-culturale nel varesotto.

L'alta onorificenza verso la Miglior città Liberty per l'anno 2018 viene rilasciata dall'associazione Italia Liberty - www.italialiberty.it - che dopo una scrupolosa valutazione tra le cinque città finaliste di un lungo elenco ha optato per Varese. In lizza con San Pellegrino Terme e Savona. Le ragioni della scelta dettate da una commissione interna assieme il direttore, Andrea Speziali, nominato recentemente delegato alla bellezza nel comune Sarnico, presentano tratti principali legate all'attività culturale svolta attorno alla figura di Giuseppe Sommaruga architetto protagonista dello stile floreale in Italia e alla riapertura prossima del Grand Hotel Campo dei Fiori chiuso da ormai cinque decenni.

Sia la pubblica amministrazione che il privato hanno svolto già da tempo un lavoro importante di aspetto conservativo che promozionale, aggiunto alla notevole quantità di fotografie e video pervenuti alla segreteria di ITALIA LIBERTY su Varese hanno portato al felice risultato. L'annuncio della prossima riapertura del 'gigante addormentato' al Campo dei Fiori ha giocato un ruolo importante. L'immobile è della stessa proprietà del Palace Grand Hotel che con pacchetti turistici ad hoc e l'accoglienza impeccabile offrono in città assieme ad altre strutture alberghiere (seppure non in stile Liberty) una piacevole accoglienza.

<<Varese ha lavorato in forma costante per il miglioramento della città sul fronte pubblico, agevolando il privato e il lavoro dei giovani del FAI per le visite al G.H.C.D.F. riaperto per la mostra su Sommaruga ha simboleggiato la sinergia tra più poli con l'unico obbiettivo di valorizzare il patrimonio culturale e diffondere la bellezza in tutta la regione fino oltre i confini nazionali. L'intenzione da parte del Sindaco per conferirmi una secnda delega alla Bellezza è per me una grande soddisfazione (seppur ancora tutta da definire e attualizzare) che a prescindere mi vede a dare contributo scientifico e impegno verso una perla di bellezza immersa nel verde come Varese, portando quella polvere magica per far brillare di più la città e incentivare un turismo culturale in lieve ma costante aumento.
Innalzare il nome di Varese nei grandi luoghi della cultura europea come una tra le principali di mete per l'Art Nouveau nel mondo, mi riferisco alla Ruta Europea del Modernismo che conta una settantina di comuni è un prossimo passo da attualizzare. Intanto questo premio come Miglior città Liberty è l'inizio di un ruggente percorso che porterà risultati positivi alla città in termini di turismo e di immagine. Ma vuole anche stuzzicare le menti imprenditoriali nel creare eventi speciali e unici. E nostra intenzione riaprire come l'anno scorso nel centocinquantesimo dalla nascita di Sommaruga, protagonista del Liberty italiano un'altra mostra, più che fotografica allestita con gli arredi originali del Grand Hotel Campo dei Fiori recentemente scovati.>> Andrea Speziali

Un plauso anche ai cittadini (di Varese e turisti), la pubblica amministrazione, l'Archivio di Stato, e in parte le forze dell'ordine che sono riusciti con foto, video e felici ritrovamenti quali gli arredi originali del Grand Hotel Campo dei Fiori ad acquisire un punteggio tale per ritirare l'onorificenza "Best LibertyCity".
Per un anno in homepage sul sito www.italialiberty.it sarà pubblicato l'itinerario Liberty a Varese aperto a tutti capace di essere seguito a propria scelta o con guida su appuntamento e in prima fila sulla community Facebook The World Art Nouveau. Infatti una delle vari ragioni della vittoria rimane anche la conservazione del patrimonio immobiliare con i villini Liberty in impeccabile stato, tra questi villa Agosteo o l'edificio Birra Poretti. Tutto ciò intende creare sinergia con le strutture alberghiere che possono disporre di un pacchetto "Art Nouveau" per i turisti folli verso questa corrente artistica e vivere un'esperienza unica in un luogo che ha avuto la sua fortuna grazie alle opere di Giuseppe Sommaruga e altri progettisti dell'epoca.

Aitm Art comunicazioni


di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI

 
GIUSEPPE SOMMARUGA (1867-1917) Un protagonista del Liberty tra Milano e Varese

A Varese (dal 28 maggio al 31 luglio) e Milano (dal 22 giugno al 25 luglio), città notoriamente votate al Liberty, l’istituzione Italia Liberty propone un percorso di scoperta e riscoperta delle opere architettoniche e artistiche dell’eminente architetto Giuseppe Sommaruga, curato da Vittorio Sgarbi e Andrea Speziali nel centocinquantesimo dalla nascita.

Giuseppe Sommaruga è stato non solo uno dei maggiori esponenti del Liberty italiano ma anche un innovatore scanzonato e un avanguardista che ha ridefinito lo stile stesso dell’Art Nouveau.

Tre suggestive location (Grand Hotel Campo dei Fiori, Archivio di Stato a Varese e Palazzo Lombardia a Milano) faranno da scenario a una mostra fotografica e documentaria assolutamente inedita. I luoghi della mostra, sono stati appositamente scelti dopo attente ricerche:

Il Grand Hotel Campo dei Fiori, chiuso da cinque decenni: capolavoro ingiustamente dimenticato del Liberty italiano a firma di Sommaruga;

L’Archivio di Stato di Varese contiene documenti originali di Giuseppe Sommaruga e di Hector Guimard, coevo di Sommaruga (anche lui nato nel 1867) artefice del Modernismo internazionale, stile architettonico parallelo al Liberty italiano.

Il Palazzo Lombardia a Milano, sede della Regione nelle sue forme seppur moderne, richiama gli stilemi tipici del Liberty italiano con forme concave e convesse.

Sarà possibile ammirare dal vivo documenti d’archivio e centinaia di immagini scattate da prestigiosi fotografi, tra i quali:

Sergio Ramari (vincitore della terza edizione del premio fotografico internazionale Italian Liberty e fotografo Urbex);

Davide Niglia (fotografo internazionale di paesaggi, collabora con diversi artisti della scena musicale, ha esposto al MIA - Milan Image Art Fair);

Alessandro Angelo Carlo Raineri (vincitore della seconda edizione del premio fotografico internazionale Italian Liberty, nonché architetto allestitore delle mostre).

Una mostra che ha una sola parola d’ordine: Emozione, l’Emozione di assaporare il fascino dello stile Liberty in location assolutamente uniche, suggestive e normalmente non fruibili dal pubblico.

Importantissimo è il contributo del Fai giovani Varese che mette a disposizione del pubblico della mostra al Grand Hotel Campo dei Fiori, anche questo in forma gratuita, le sue valenti guide che accompagneranno i visitatori nell’interno del ‘gigante Liberty addormentato’, creando ulteriore valore aggiunto al luogo, alle foto e alle opere d’arte esposte.

Per informazioni: www.mostrasommaruga.it 

Catalogo: A. Speziali, ‘‘Giuseppe Sommaruga (1867-1917). Un protagonista del Liberty’’ (Cartacanta editore), pagine 380, formato 21x28 a colori, € 38.

Grazie al contributo della Polini Group si è potuta realizzare la mostra e permettere il libero ingresso.

La nuova proprietà del Palace Grand Hotel  e del Grand Hotel Campo dei Fiori, nella ferma volontà di interrompere l’attuale processo di degrado di quest’ultimo ed al fine di intraprendere un nuovo percorso di rivalutazione di un vero e proprio riferimento del Liberty al quale restituire la dignità che merita, collabora con grande piacere al progetto di “Urban-Exploration” condotto dal FAI Giovani di Varese e Italia Liberty.



di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI

 
Apre dopo 50 anni il gigante Liberty addormentato

(ANSA) - VARESE, 25 MAG - Mostre di fotografie e documenti inediti, e visite guidate al Grand Hotel Campo dei Fiori di Varese inaugurato nel 1912 e chiuso dal 1968, che riapre al pubblico fino al 30 luglio. Sono le iniziative promosse dall'associazione Italia Liberty per celebrare i 100 anni dalla morte e i 150 anni dalla nascita dell'architetto Giuseppe Sommaruga, uno dei maestri del liberty in Italia.

Il percorso "alla scoperta delle opere architettoniche e artistiche" tra Milano a Varese, curato dal critico d'arte Vittorio Sgarbi e da Andrea Speziali, presidente dell'associazione Italia Liberty, verrà presentato sabato 27 maggio al Grand Hotel Palace di Varese. Una mostra a Palazzo Lombardia a Milano, sede della Regione, ripercorre le tappe principali dell'opera di Sommaruga, dagli anni della formazione alla progettazione di ville e palazzi, "edifici per il turismo della Belle Epoque" che all' epoca si concentrava sulle sponde del lago Maggiore, in Brianza e nelle valli del Varesotto. L'Archivio di Stato di Varese ospiterà inoltre un'esposizione di immagini e documenti originali. E il Grand Hotel Campo dei Fiori sui monti che sovrastano Varese, progettato da Sommaruga e abbandonato da anni, riapre al pubblico con visite guidate a cura del Fai e una mostra di fotografie di Sergio Ramari sulle tracce in Lombardia dell'epoca d'oro del liberty.

"Sarà un'occasione unica per visitare questo 'gigante liberty addormentato' - ha spiegato Andrea Speziali - lasciato ingiustamente all'incuria da 50 anni, che in futuro potrebbe rinascere e tornare all'antico splendore". In occasione dell' apertura delle mostre, domenica 28 maggio, verrà promossa anche una raccolta fondi per riqualificare l'antica stazione di Ghirla progettata da Sommaruga lungo la tramvia della Valganna, che fino agli anni '50 collegava Varese alle valli al confine con la Svizzera. (ANSA)

www.mostrasommaruga.it



di Andrea Speziali
visita il blog IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI



messaggi trovati: 3
 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277