3107 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
27/06/2019
Wes Anderson e Juman Malouf portano il sarcofago di Spitzmaus alla Fondazione Prada
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
messaggi nuovi - senza risposta - tutti i forum

forum attiviNUOVI RUOLI, FUNZIONI, PROFESSIONI DEL SISTEMA MUSEALEeXHIBITION dESIGNER
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>
eXHIBITION dESIGNER
Ci sono molti topic dedicati alla professione di guida, curatore, educatore, ecc... Vorrei quindi con questo nuovo topic aprire una nuova discussione sul ruolo (dal mio punto di vista essenziale) dell'exhibition designer all'interno di mostre/gallerie/musei. Gli allestimenti e la comunicazione sono lo strumento di dialogo tra chi "sa" (quelli che offrono l'esposizione) e chi vuole sapere. Pochi sono i visitatori che si possono ritenere "addetti ai lavori" e ci si scontra molto spesso con allestimenti che non riescono a comunicare abbastanza, o abbastanza chiaramente ciò che si vuole mostrare. Il ruolo essenziale dell'exhibition designer sta secondo me nel fatto che deve progettare e ragionare delle esposizioni adatte ed interessanti. QUanti musei vengono "abbandonati" dopo poche sale, per mancanza di stimoli, o mancanza di informazioni, o semplicemente per confusione...? Una progettazione conscia delle problematiche ed alla valorizzazione del settore non può far altro che incrementare l'affluenza ai luoghi culturali, i tempi cambiano, ma gli allestimenti nella maggior parte dei casi sono rimasti quelli della nascita dei musei..a qualche secolo fa.
Un ulteriore problema (in italia e non all'estero...ho lavorato in Scozia ed in germania, ho "esperienziato" sistemi nordici, e questo problema non si pone) è il fatto che tranne nei casi di "famosi" progettisti, che vengono citati anche per dare prestigio alle mostre, nella maggior parte dei casi questi allestitori" rimangono nell'ombra, o sono progetti che vengono "appaltati" di volta in volta a studi esterni, non viene insomma riconosciuto un reale ruolo interno. dal mio punto di vista di neolaureata (alla ricerca di un lavoro come exhibition designer) risulta una caccia estenuante che non da grandi frutti.
Rispondi a questo messaggio 
missbungle, 27/12/2006 13.55.13
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>

utenti on line
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram