3087 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
messaggi nuovi - senza risposta - tutti i forum

forum attiviLA GIOVANE ARTEArtisti a Palazzo | mini personali d'arte
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>
Artisti a Palazzo | mini personali d'arte
Il curatore Gina Affinito ha il piacere di presentare il secondo ciclo di mini personali tese a promuovere ed a far conoscere l'operato di singoli artisti, già inseriti nel panorama contemporaneo italiano:

ARTISTI A PALAZZO | MINI PERSONALI D'ARTE

Saranno in esposizione fino al 30 marzo 2016 le opere di:

Ciro e Gelsomina Ascione
Salvatore Fiore
Simona Moroni
Flora Palumbo
Nicola Porta

La location che accoglie questo progetto è Palazzo Sant'Agostino, un antico palazzo nobiliare che si trova nel centro storico di Salerno, affacciato sul Lungomare Trieste.
Oggi è l'attuale sede della Provincia di Salerno e le sale settecentesche all'interno sono adibite, oltre che ad uffici, a Cerimoniali, Convegni, Mostre espositive.
Proprio nelle Sale Cerimoniali, poste al secondo piano del palazzo saranno allestite le 20 opere scelte, tra le creazioni degli artisti menzionati, per questo progetto.
L’esposizione sarà fruibile durante l’orario di apertura di palazzo sant’Agostino: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 19.30

"Siamo alla seconda edizione del progetto “Artisti a Palazzo | minipersonali d’arte”, in cui vengono presentati cinque artisti del panorama contemporaneo con 5 opere in esposizione, frutto della loro ricerca stilistica.
Ma cos’è la ricerca per un artista? È un costante processo di riflessione e ascolto, un continuo interrogarsi, uno scavo in profondità. La ricerca richiede progettualità, metodo, applicazione. Il punto d'arrivo, la sintesi della ricerca artistica diviene, come nel caso di questa esposizione, svelare e manifestare le infinite forme della bellezza. E, siccome la bellezza è un bisogno naturale dell’uomo, l'arte è tale se esprime un frammento di questa bellezza.
L'artista che si riconosce in questo valore deve responsabilmente testimoniare e comunicare la sua arte, il suo messaggio e la sua esperienza di ricerca, affinché possano divenire patrimonio comune ed essere di impulso ad altra ricerca

In questa esposizione l'arte tocca i sensi, le emozioni, i sentimenti. Non ha nulla a che vedere con la provocazione, la violenza, la fretta, il rumore. E va liberata dai generi e dalle forme codificate, dalle aspettative del pubblico, dalle regole del mercato, per diventare strumento di crescita, di conoscenza e incontro.

E’ l’occasione questa per entrare nel vivo del "mondo dell'artista", nelle sue sfumature, nelle sue impressioni, nelle sue percezioni, nelle sue esternazioni, fino a rendere chiaro, comprensibile e fruibile il suo modo di fare arte, attraverso la presentazione di 5 opere frutto delle sue sperimentazioni…”
(Gina Affinito , curatore della mostra)

La mostra sarà inaugurata venerdì 26 febbraio 2016 con vernissage nella Sala Giunta, sita al secondo piano del Palazzo.

Intervengono:
Dott.ssa Elisa Carrafiello, docente e poetessa, che regalerà agli astanti una lettura “emozionale” delle opere attraverso il suo contributo poetico.
Prof. Lorenzo Basile, docente e Presidente Associazione culturale Mediavox
Il curatore della mostra Gina Affinito
Gli artisti

addetto stampa: Giovanna Di Giorgio
Rispondi a questo messaggio 
Ab_Artis, 04/02/2016 16.12.49
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>

utenti on line
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram