3050 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/11/2018
#MyRavenna. Be inspired: un video contest per raccontare la città
19/11/2018
Leda e il cigno, a luci rosse. Una nuova pittura parietale emerge dagli scavi di Pompei
19/11/2018
50mila fuochi d'artificio sul cielo di Firenze. La performance pirotecnica dell'artista cinese Cai Guo-Qiang
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
messaggi nuovi - senza risposta - tutti i forum

forum attiviOPPORTUNITARTBUAHUS HOME GALLERY: OPEN CALL FOR ARTIST
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>
BUAHUS HOME GALLERY: OPEN CALL FOR ARTIST
The Room Exhibition: OPEN CALL

L’ ARTE ESCE DALLE GALLERIE PER ESSERE FRUITA NELLA QUOTIDIANITÀ.
THE ROOM EXHIBITION È UN PROGETTO INCONTINUATIVO INSERITO NEL ROME ART WEEK CHE SI SVOLGE PER TUTTO IL 2018/2019


Patrocini e Sponsor
2(be)ART inaugura la stagione espositiva ad Ottobre con il progetto artistico “THE ROOM Exhibition” inserito nel Rome Art Week 2018: un’ esposizione Collettiva che nasce con il concept di “fare ed esporre ARTE” in spazi INFORMALI.


The Room Exhibition è un progetto espositivo inserito nel ROME ART WEEK 2018


Una casa é anche una galleria d’ arte.


The Room Exhibition, all’ interno di Bauhaus Home Gallery, nasce da un’ idea di una condivisione artistica “inclusiva e non esclusiva” da un progetto artistico del curatore Ilaria Giacobbi, improntato volutamente sull’ ambiguità: l’ Arte Contemporanea viene esibita, mostrata all’ interno di spazi museali ma, partendo dal concetto di “ARTE LIBERA & LIBERATA” ogni luogo è spazio espositivo, perché ovunque ci sia il BELLO e chiunque possa fruirne.

L’ Arte esce dalle Gallerie Istituzionali per essere vissuta nella quotidianità

QUI E ALTROVE: spazi espositivi (IN)formali perché l’ arte è un’ esperienza totale e totalizzante; “dal reale al virtuale“: non è importante dove sia esposta materialmente una creazione artistica poiché la “globalizzazione” ne consente la fruizione ovunque grazie alla componente dei Social Network; “ha un inizio ma non una fine”: l’ arte con un click è sulla Virtual Gallery #onInstagram.

Ubicata nel cuore di Centocelle, (celebre per la figura di Pier Paolo Pasolini, il quale cita il quartiere nel romanzo Ragazzi di vita con riferimenti a Via Tor de’ Schiavi) Bauhaus Home Gallery, porta avanti un progetto di produzione e fruizione dell’ arte completa e totale, un luogo volto a dare impulso alla ricerca e alla creazione dell’ artista, in cui le opere trovano una naturale collocazione sui muri “domestici” e si confrontano in un processo dialettico con lo spazio (informale) circostante, ma anche oggetti di arredo e design.

La Home Gallery come luogo d’ elezione dell’ arte si ispira al principio della Wunderkammer, per consentire al singolo il godimento costante e quotidiano, ma anche personale ed intimistico: le opere di artisti contemporanei tra gli oggetti di uso comune e quotidiano, in uno spazio altro, in opposizione ad un un canvas “made in Svezia”. L’ artista, inoltre , sposa le sue creazioni all’ arredo e design.

The Room Exhibition è una Collettiva concepita come una di sperimentazione artistica POP, all’ interno di Bauhaus Home si va a ricreare una Factory, una vera e propria palestra di creatività, animata da Artisti ed esperti d’ arte, dove lo spazio espositivo diventa luogo d’ elezione, officina dove tutti sono mossi da un intento comune, l’ Arte in divenire, riflesso/manifesto di ogni epoca, esaltandone il rapporto dialettico con lo spettatore/fruitore che ora vede l’ opera d’ arte sdoganata dal suo naturale contesto espositivo per essere (ri)collocata all’ interno delle mura domestiche.

Ma al stesso tempo Bauhaus Home è un luogo che nel nome si ispira alla Staatliches Bauhaus di Weimar e come questa, che nacque in risposta alle esigenze che già dalla fine dell’Ottocento avevano dato vita ai movimenti Arts and crafts e Deutscher Werkbund, vuole imporsi alla ricerca di nuovi metodi educativi e di approccio all’ arte finalizzato all’integrazione, all’unità e armonia tra le diverse attività artistiche.

Avanguardia, sperimentazione POP in una collettiva che si ispira, nella sua concezione, a L’Exposition Internationale du Surréalisme del 1938 ma cita nell’ allestimento, il minimalismo architettonico di Franco Albini (presentato dal 1936 alla VI Triennale di Milano).

Le creazioni artistiche vengono collocate in ogni stanza, suddivise per stile o corrente, con un allestimento che non altera lo spazio domestico ma con l’ opera d’ ARTE dialoga: un percorso espositivo in una casa/museo dove i complenti di arredo e design sono desunti dalle opere stesse.

Ma anche un’ esperienza artistica sensoriale che si palesa attraverso la VIDEO ART (e la componente della musica diversa in ogni ambiente): con l’ impiego di monitor, video in loop delle opere, immagini bloccate e imprresse dagli artisti sulla tela, si pongono speculari all’ opposto ora in movimento.

L’ illuminazione, la luce, concepita come elemento fondamentale (per l’ allestimento) riflette e scompone creando effetti brillanti nello spazio.

TESTO CRITICO: Dott.ssa Ilaria Giacobbi



REGOLAMENTO:
Bauhaus Home residenza d’ artista/home Gallery è un progetto rivolto ad artisti (singoli, collettivi, gruppi, associazioni….) che per un mese avranno la possibilità di esporre in una casa che diventerà Atelier, un progetto artistico che vedrà l’ intera abitazione coinvolta con le pareti e gli arredi, una casa laboratorio.
TEMA: LIBERO

La partecipazione è aperta a tutti gli Artisti che vorranno presentare le loro opere nelle seguenti discipline artistiche: pittura, scultura, fotografia, grafica e video art, complenti di arredo e design, lampade, specchi, stoffe e tendaggi d’ autore.


La Collettiva si svolge con cadenza mensile (secondo il clendrio indicato:

15 – 11 – 2018 / 15 -12 – 2018
20 – 12 – 2018 / 20 – 01 – 2019
25 – 01 – 2019 / 25 – 02 – 2019
to be continued …
Ogni artista può partecipare con un numero massimo di cinque opere (DIMENSIONI LIBERE).



LE OPERE SARANNO VALUTATE DA ILARIA GIACOBBI E UNA COMMISIONE DI ESPERTI.



Richiedi il bando completo a

tobeartcollettivo@gmail.com o ilaria.giacobbi@27ruedefleurus.it

In collaborazione con 27, rue de Fleurus

https://romeartweek.com/it/eventi/?id=1961&ida=834
&#10004;&#65039;Col Patrocinio di:
Regione Lazio – Comune di Roma – Assessorato alla crescita culturale- Unione InternazionaleSapienza Università di Roma – Confesercenti Roma – Assoturismo Roma – AssoHotel Roma – Confederazione Italiana di Unione delle professioni intellettuali

&#10004;&#65039; Sostenitori
Menexa
Media Partner
Exibart- Art a Part of Culture – Romeing – Wanted in RomeZero

&#10004;&#65039; Partner
Share’ngo – Sala da Feltre

&#10004;&#65039;Amici
Pensiero Meridiano

PRESELEZIONE Gratuita
CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE (SOLO SE PRESELEZIONATI) 50,00€


***** MODIFICATO DA bauhaushome il 01/11/2018 17:13:00 *****
Rispondi a questo messaggio 
bauhaushome, 01/11/2018 17:13:00
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>

utenti on line
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram