3088 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2019
Sull’isola di Than Hussein Clark con Catherine David. Talk da KURA
20/06/2019
Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke
20/06/2019
La pistola con cui si uccise Vincent van Gogh è stata venduta all'asta
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
messaggi nuovi - senza risposta - tutti i forum

forum:::plusL'ARTE PUBBLICAALLE RADICI DELL'UMANO | mostra d'arte
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>
ALLE RADICI DELL'UMANO | mostra d'arte
Il curatore Gina Affinito è lieta di presentare il progetto espositivo


“Alle radici dell’umano”


“ Homo sum, humani nihil a me alienum puto”
(Sono un uomo: niente di ciò che è umano mi è estraneo)
Publio Terenzio Afro


Premessa
Questo progetto è un tentativo di fecondazione e arricchimento in un tempo di siccità grave: l’umano è un poderoso combinato di solidarietà, compassione, comprensione, amore, perdono, cura, gentilezza. Tanto grande da avere contorni nebulosi, ma tanto chiaro da non recare in sé la più microscopica traccia di male.
Chi, secoli fa, ha iniziato ad usare questa parola in un senso così positivo, ha riconosciuto in quei sentimenti, in quegli atteggiamenti la parte migliore di sé, quella radice che se non ci fosse lo scuro dei giorni farebbe un fusto tutto fiori.

“Non lamentarsi, piuttosto ricordare ciò di cui siamo capaci, in virtù, in dedizione, in studio e scoperte, in fratellanza. È urgente tenersi vicini in un fare che coltivi il sogno di poter essere migliori. E così tentare di contrastare questo tempo che pare ottenebrarci, indebolire le menti, ingrossare i corpi, privarci di slanci semplici di pietà e solidarietà, allontanarci da ciò che ci rende umani. 
Da dove cominciare a fare resistenza, se non da qui, dal luogo in cui viviamo? E con chi allearci se non con i  veggenti del nostro tempo, i poeti, i filosofi, gli artisti, persone che hanno dedicato la loro vita ad un giusto ardore, e che sono capaci di trasmetterlo, di contagiare ?”

(Mariangela Gualtieri)


Dove
Nelle prestigiose sale della galleria Ipogeo Casa Cava, “Centro per la Creatività”, nei Sassi di Matera, Patrimonio Mondiale UNESCO.

Date
L’esposizione si terrà nei Sassi di Matera dal 20 al 28 aprile 2019, con inaugurazione sabato 20 aprile ore 19.00

Patrocini
Regione Basilicata, Comune di Matera e della Fondazione Matera 2019.


Selezione
L’artista (o il gruppo di artisti) è invitato a presentare 1 opera che sia legata al tema o altro contenuto sullo stesso argomento. La mostra prevede l’esposizione di opere di arti visive nelle categorie di:
pittura, scultura, fotografia, installazioni, performance
Il curatore e l’Ente ospitante opereranno una selezione delle opere inviate in candidatura in base ad appartenenza al tema, capacità di utilizzare modalità espressive contemporanee, innovazione e sperimentazione, valore della ricerca artistica, originalità, utilizzo dei linguaggi in modo trasversale.

Domanda di ammissione
Il regolamento ed il modulo di partecipazione sono disponibili dal sito www.ginaaffinito.com
L’artista che vorrà inviare domanda di partecipazione dovrà inviare, entro e non oltre la data del
11 aprile 2019 (deadline) all’indirizzo:

gina.affinito@gmail.com

foto dell’opera (con eventuale sinossi)
modulo di partecipazione compilato
Liberatoria firmata


Ad ogni partecipante sarà rilasciato attestato di partecipazione e catalogo comprendente tutte le opere.
Rispondi a questo messaggio 
ArtCuratorGA, 26/02/2019 16.32.12
<<precedentesegnala questo interventosuccessivo>>

utenti on line
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram