“La munnezza? Ma a Napoli è arte…”. E’ la nuova pubblicità del Madre… 3114 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/07/2019
Partecipa all'edizione 2019 di Fuori Fuoco Moak e racconta il caffè in tutte le sue forme
22/07/2019
Da Noto, in partenza per la Luna, con Photology Air
22/07/2019
Addio a Ilaria Occhini, volto gentile e notissimo di cinema, teatro e tv
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

“La munnezza? Ma a Napoli è arte…”. E’ la nuova pubblicità del Madre…

   
   
 
pubblicato

57562(1)Sembra avere poca fortuna Mobile Cluster Glut (Neapolitan), assemblaggio di lavandino più parti di una bicicletta realizzato da Robert Rauschenberg per lo spettacolo di Trisha Brown, andato in scena al teatro San Carlo di Napoli nel 1987. Da oggetto di amletici interrogativi come “Ma che r'è?” nello spot video del museo di arte contemporanea Madre di qualche tempo fa, è diventato provocatorio slogan imperativo di “Pigliateve ‘sta munnezza”, testimone di un desiderio collettivo auspicato da più parti in Campania. Mentre i roghi bruciano a Pianura e Ottaviano, comuni ormai famosi dell'interland napoletano, mentre i media locali registrano diligentemente la nascita di nuove discariche abusive e gli albergatori si lamentano di un calo progressivo di turisti, qualcuno prende posizione in maniera costruttiva. Non da adito a sterili polemiche, Eduardo Cicelyn, direttore del Madre, quando suggerisce attraverso la campagna pubblicitaria - curata dall'agenzia romana AM Newton 21 -, che è meglio se “non buttate via l'occasione di scoprire un'altra Napoli” perché non tutti sono cumuli di rifiuti, ma c'è chi del Trash ne ha fatto un pensiero estetico e artistico. Rifiuti solidi, come la Merda d'artista di Piero Manzoni, la raccolta non-differenziata di Michelangelo Pistoletto e i rifiuti “tossici” di Alighiero Boetti sono gli altri testimonial che campeggiano in questi giorni sui maggiori quotidiani nazionali, come IlSole24 ore, La Repubblica e il Corriere della Sera. Una città diventata simbolo per riassumere quello che non funziona in Italia, nei settori della delinquenza, disoccupazione, lavoro nero e lassismo, ma, se è facile trovare un capro espiatorio in situazioni drammatiche come questa per chi vive a Napoli, è pur vero che esiste un altro modo di portare agli occhi extraregionali il positivo salvabile. Un'immagine che non mancherà di suscitare reazioni, sperando infine che la rapidità con cui questa pubblicità sta procedendo sia anche un deterrente per far si che il website del museo venga aggiornato costantemente! (irene tedesco)

[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Eduardo Cicelyn, Michelangelo Pistoletto, Piero Manzoni, Robert Rauschenberg, Trisha Brown
 

7 commenti trovati  

23/02/2008
ciccio
Ancora soldi buttati in propaganda da vicereame!!!


22/02/2008
karma, milano
http://www.vaffanculo.com
nzomma stu madre ci magna sempre su napoli...magna su piazza del plebiscito da anni e mò, anche nei momenti difficili per la città vuole magna' anche sulle sue sventure...guarda che a magnà assai viene il colesterolo e, poi puoi anche morire

22/02/2008
G.
L'uomo triste (Cycelin) non si smentisce...la sua mente partorisce solo banalità.

PS: via i raccomandati dal MADRe!!!


22/02/2008
Francesco, Roma
Quella del mammeta non è una pubblicità , è una preghiera affinchè qualcuno gli porti via le opere d'"arte contemporanea" acquistate a fior di milioni di euro in grado di scaldare l'animo e sconvolgere gli spettatori quanto lo stecchetto di un cremino.
evviva Nappule e pijamece 'a munnezza...
come al solito


22/02/2008
21
un'operazione inopportuna e di cattivo gusto

22/02/2008
AISASIA
Ok, uscite fuori dal Madre ed attendete davanti al cassonetto dell’immondizia.
Passeremo a prendervi tra le 20,00 e le 22,00 . Prima , la raccolta dei rifiuti solidi non è consentita.
ATTENZIONE , c’è un tipo di Munnezza che pur essendo nociva, è di origine “protetta” e“non può essere rimossa”! Pertanto , visto il superlavoro di questi ultimi mesi, siete pregati di chiamare solo se veramente interessati. No perditempo!

ASIA .
( Azienda Servizi Igiene Ambientale - Napoli)



22/02/2008
la mummia
Ammazza che originalità.............uno sforzo mentale sovraumano.......la vostra più che monnezza .........è demenza........

aridatece Totò


Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram