Start Point, e l’Accademia di Belle Arti di Firenze invade la città... 3115 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
BLABLA ARTE
IN MEMORIA DI
CURATORIAL PRACTISES
READING ROOM
Al cinema
READING ROOM
PAUSE D’ATTENZIONE
Exibart.segnala
sondaggio
Quali sono i migliori direttori dei musei d'arte contemporanea italiani?
• Vicente Todoli (Hangar Bicocca, Milano)
• Fabio Cavallucci (Centro Pecci, Prato)
• Gianfranco Maraniello (MART, Rovereto e Trento)
• Andrea Viliani (Madre, Napoli)
• Lorenzo Giusti (MAN, Nuoro)
• Hou Hanru (MAXXI, Roma)
• Letizia Ragaglia (Museion, Bolzano)
• Federica Pirani (Macro, Roma)
• Ilaria Bonacossa (Villa Croce, Genova)
recensioni
rubriche
         
 

Start Point, e l’Accademia di Belle Arti di Firenze invade la città...

   
   
 
pubblicato

67039Si intitola Start Point, ed è una settimana dedicata alla promozione dell'arte contemporanea di giovani artisti emergenti dell'Accademia di Belle Arti di Firenze. Un centinaio di studenti espongono le loro opere in trenta luoghi speciali della città, non solo gallerie, ma anche spazi pubblici e non che hanno dato la propria disponibilità ad ospitare l'evento, creando un vero e proprio circuito artistico da esplorare e scoprire in tutta la città. Eventi collaterali, ma non di minore importanza, accompagnano la parte espositiva: alle 21 di ogni sera della settimana in Piazza San Marco - proprio presso l'Accademia di Firenze -, personaggi del calibro di Oliviero Toscani, Philippe Daverio, Bruno Corà, Sergio Givone, Sergio Risaliti terranno delle lezioni pubbliche sul rapporto tra società e arte contemporanea.


Fino al 23 maggio 2009
Sedi varie - Firenze
Info e programma dettagliato:
www.accademia.firenze.it

[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart per continuare a consultarlo gratuitamente
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Bruno Corà, Oliviero Toscani, Philippe Daverio, Sergio Givone, Sergio Risaliti
 

1 commento trovato 

16/05/2009
mirko
bellissimo il lavoro di giordana napolitano

trovamostre