fino al 9.V.2010 - Bill Viola - Firenze, Galleria dell'Accademia 3118 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.loves - Centrale Fies
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 9.V.2010
Bill Viola
Firenze, Galleria dell'Accademia

   
 La restaurata Pietà da Palestrina attribuita a Michelangelo. Il corridoio che porta alla Tribuna del David. Un video di Bill Viola. È il cocktail servito nel capoluogo toscano... Daniela Cresti 
 
pubblicato

La suggestione del silenzio e della lentezza esalta il dolore persistente e profondo delle immagini che scandiscono i secondi. Non un respiro, lo sguardo teso all’evento. Sensi e spiritualità all’unisono aspettano. Un tempo sospeso, che raggiunge il culmine nel momento in cui la salma bianca fuoriesce dalla cisterna/sepolcro.
Il video Emergence di Bill Viola (New York, 1951) propone attimi di stupefacente emozione. Proiettato su un grande schermo che per la prima volta pone fuori dalla vista la statua del David, è mostrato - nei giorni seguenti l’evento inaugurale -in una stanza a lato del grande salone dei Prigioni nella Galleria dell’Accademia.
Il gruppo marmoreo della Pietà restaurata adesso è dialogante e perfettamente consono agli altri marmi che idealmente accompagnano il visitatore al David. E dialoga anche con il video dell’artista contemporaneo, esaltando un percorso e una meta di bellezza.
Bill Viola parafrasa la deposizione e filtra le immagini attraverso la sua pratica contemplativa di vita e di arte. La visione si apre su due donne prostrate ai lati di un bianco sepolcro. Michelangelo (attr.) - Pietà da Palestrina - 1550 ca. - photo Luciana MajoniCielo di sfondo blu cobalto. La giovane muove lentamente la mano sul volto fino ad accompagnare il velo che le copre il capo, sulle spalle. La figura anziana volge lo sguardo verso l’altra, poi china di nuovo il capo, assorta nel dolore. I loro sguardi non s’incontrano mai, c’è sempre un impercettibile scarto temporale.
Il valore emotivo del silenzio e della lentezza sono determinanti. Una meditazione dolorosa che rallenta ogni atto, anche respiratorio. Il tempo e l’assenza di suoni rappresentano la chiave di lettura del video. Ma il silenzio non è assenza, è pienezza di vuoto. Vuoto come infinito, unica possibilità di percezione di nuove possibilità espressive e sensoriali.
La visione delle immagini allerta i sensi. L’aspettativa dell’evento è grande. Solo un voltarsi più rapido del volto della giovane lo preannuncia. Dal sepolcro esce acqua limpida e rarefatta, e lentamente affiora e s’innalza un corpo privo di vitalità, bianchissimo, quasi marmoreo.
Ottimo l’effetto fra questo biancore e il cielo scuro. Il giovane esangue viene prima accolto e poi adagiato sul terreno, le figure femminili lo carezzano con dolcezza e amore. L’ultimo atto d’amore, splendida pennellata artistica, sta nel velo di seta che ondeggia sul corpo per poi coprirlo, quasi a proteggerlo. Alcuni attimi salienti: il momento in cui la madre accoglie il capo del figlio morto in grembo e lo riceve ancora a inutile protezione; struggente anche lo scivolare del braccio e della mano esangue del Cristo dal corpo al pavimento.
Bill Viola - Emergence - 2002 - veduta dell’installazione presso la Galleria dell’Accademia, Firenze 2010 - photo Kira Perov
Nel museo l’arte contemporanea sembra planare e parlare alle statue che la circondano, perché la cultura si parla e ci parla in un dialogo privo di discontinuità e denso di ispirazione. Un evento assolutamente da non perdere.

articoli correlati
Viola al PalaExpo
Bill Viola e Richard Wagner
Videoarte in un libro

daniela cresti
mostra visitata il 20 aprile 2010


dal 19 aprile al 9 maggio 2010
Bill Viola - Emergence
Galleria dell'Accademia
Via Ricasoli, 58-60 - 50122 Firenze
Orario: da martedì a domenica ore 8.15-18.50
Ingresso: intero € 6,50; ridotto € 3,25
Info: tel. +39 0552654321; galleriaaccademia@polomuseale.firenze.it; www.polomuseale.firenze.it/accademia/


[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Daniela Cresti
vedi calendario delle mostre nella provincia Firenze
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Bill Viola, daniela cresti, Richard Wagner
 

trovamostre
@exibart on instagram