design_salone
 - Temporary Museum for New Design 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

design_salone
Temporary Museum for New Design

   
 Sede durante i giorni del MiArt dell’iniziativa (con)temporary, il Superstudio Più di Zona Tortona cambia rapidamente volto. E diventa il fulcro del Fuorisalone. Per una settimana all’insegna del design... giulia zappa 
 
pubblicato

Meno fiera e più museo: come se a Milano, nel più vasto circuito del Fuorisalone, si facesse ancora fatica a staccarsi dalla rigidità espositiva che caratterizza un po’ ineluttabilmente gli spazi di Rho. Certo è che se la dichiarazione d’intenti viene da un’istituzione come Superstudio, che questo approccio l’ha inventato e sostenuto in anni non sospetti, l’affermazione perde i connotati della boutade e lascia il campo alla curiosità.
Il Temporary Museum for New Design, questo il nome della formula espositiva inaugurata già nel 2009 da Gisella Borioli e Giulio Cappellini, rappresenta senz’altro la location imprescindibile da cui iniziare una visita al Fuorisalone. A dispetto del caos un po’ disordinato delle vie circostanti, che da tempo hanno un po’ perso appeal (via Tortona in primis), lo smalto e lo stile della manifestazione off. Ma, proprio all’interno di questo mare magnum, Superstudio assume il ruolo di una enclave protetta: vuoi per l’ingresso riservato ai professionisti (ad eccezione di domenica 18), vuoi per la natura site specific degli allestimenti, tesi a promuovere la creazione di una relazione emotiva, interattiva, estetica tra oggetto in anteprima e utente finale.
Superstudio Più
Chi entra, e chi esce, rispetto all’edizione 2009? Una, innanzitutto, è la presenza consolidata a venir meno: stiamo parlando di Moooi, il marchio olandese capitanato da Marcel Wanders, quest’anno di casa al suo nuovo showroom di via Tortona 37. Affiancano la dipartita anche Arik Levy e Adidas Original, lo scorso anno in mostra con, rispettivamente, una avveneristica collezione di imbottiti, tra il glamour e lo space age, e l’installazione Liquid Story di Felice Limosani. Ad entrare, invece, due blasonatissimi pezzi da novanta: l’istituzione Flos, per la prima volta nell’arena del Fuorisalone con un nuovo spazio da 1.000 mq, e Diesel Home, allestita quest’anno, dopo l’accattivante battesimo del 2009, in un nuovo e misterico “reality loft”.
Tantissime, poi, le personalità di spicco presenti, da Alessandro Mendini a Jean Nouvel, Paola Navone (Barovier&Toso), Matteo Thun, Carlo Colombo, Piero Lissoni, Cristophe Marchand (Alcantara), i fratelli Campana (Veuve Clicquot Ponsardin e Casentino), Marc Sadler (Karol), Tom Dixon. 

Tom Dixon - Void Lights
Da non dimenticare, poi, anche le altre due sedi distaccate del Temporary Museum, dislocate tra via Forcella 13 e gli spazi dell’Ex-Ansaldo, felicemente ritornato nella rete di Zona Tortona in attesa della definitiva conversione a Museo delle Culture per mano di David Chipperfield. Qui, tra le novità, anche un’installazione tra fashion e design dedicata a otto stilisti emergenti a cura dell’imperatrice della moda Franca Sozzani.

articoli correlati
Milano è Salone
Il nuovo Exibart.onpaper a Superstudio Più
Il Superstudio durante MiArt

giulia zappa

la rubrica design è diretta da valia barriello


dal 14 al 19 aprile 2010
Temporary Museum for New Design
a cura di Gisella Borioli e Giulio Cappellini
Superstudio Più
Via Tortona, 27 - 20144 Milano
Orario: tutti i giorni ore 10-21
Ingresso libero e riservato ai professionisti (a eccezione di domenica 18)
Info: tel. +39 02422501; fax
+39 02475851; info@superstudiogroup.com; www.superstudiogroup.com

[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di giulia zappa
vedi calendario delle mostre nella provincia Milano
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Alessandro Mendini, Carlo Colombo, Cristophe Marchand, David Chipperfield, Felice Limosani, Fernando Campana, Franca Sozzani, Gisella Borioli, giulia zappa, Giulio Cappellini, Humberto Campana, Jean Nouvel, Marc Sadler, Marcel Wanders, Matteo Thun, Paola Navone, Piero Lissoni, Tom Dixon
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram