Castello di Ama, la collezione d’arte cresce con Cristina Iglesias 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Castello di Ama, la collezione d’arte cresce con Cristina Iglesias

   
   
 
pubblicato

Cristina IglesiasDopo Nedko Solakov, che lo scorso anno intervenne sulle pareti del salone al piano terra di una delle due ville settecentesche del complesso, tocca quest'anno a Cristina Iglesias mettere la sua firma sulla collezione d'arte del Castello di Ama, a Gaiole in Chianti. Sarà proprio la grande scultrice spagnola l'autrice della nona installazione, con l'opera Towards the ground, inaugurata con una festa nell'occasione della quale sarà possibile visitare l'intera collezione, messa insieme dai titolari Lorenza Sebasti e Marco Pallanti. E che conta anche opere di Michelangelo Pistoletto, Daniel Buren, Giulio Paolini, Kendell Geers, Anish Kapoor, Chen Zhen, Carlos Garaicoa. Contemporaneamente sarà presentato anche il secondo Progetto Speciale “Omnia Munda Mundis”, di Giovanni Ozzola.


Inaugurazione: domenica 21 settembre 2008 - ore 11.30 (su invito)
Castello di Ama
Località Ama - Gaiole in Chianti (Si)
Info: 0577746031 -
arte@castellodiama.com
Web: www.castellodiama.com

[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Anish Kapoor, Carlos Garaicoa, Chen Zhen, Cristina Iglesias, Daniel Buren, Giovanni Ozzola, Giulio Paolini, Kendell Geers, Michelangelo Pistoletto, Nedko Solakov
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram