fino al 25.X.2009 - Massimo Festi - Pergola (pu), Sponge Living Space 3103 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 25.X.2009
Massimo Festi
Pergola (pu), Sponge Living Space

   
 Maschere fetish e pornosante. In un percorso che ha in Chuck Palahniuk il suo nume tutelare, va in scena l'esibizione perturbante d’identità alternative. E la realtà supera l'immaginazione... daniele de angelis 
 
pubblicato
Un'equivoca living room, che fa del mistero e dell'inquietudine le sue peculiarità, apre il percorso espositivo della personale di Massimo Festi (Ferrara, 1972), intitolata La scimmia pensa, la scimmia fa.
Volti di donne celati da maschere, nei quali la sensualità e l'erotismo, grazie all'impedimento del travestimento, si amplificano imponendosi allo sguardo dello spettatore, fin quasi al disagio e all'imbarazzo. La maschera risulta essere, immediatamente, il filo conduttore di una poetica che indaga l'ambiguità e la duplicità dell'essere e del desiderio: maschere anti-gas, da personaggio dei fumetti, semplici mascherine attorno agli occhi, rappresentate sempre in chiave feticista, da gioco perverso dei ruoli.
Quelle di Festi sono opere fotografiche rielaborate digitalmente, al fine di aggiungere i particolari necessari a cancellare l'identità abituale e a esibirne una alternativa e anomala. Le quinte, alle spalle dei personaggi ritratti, sono decori di carta da parati che, con semplicità e immediatezza, inquadrano ambienti borghesi dal sapore vintage; luoghi emblematici dello sdoppiamento psichico, del mascheramento usato per assumere nuove personalità.
Massimo Festi - Monkey - 2008 - calco in vetroresinaCome un’eco, la particolarità degli spazi espositivi, stanze di un appartamento quotidianamente abitato, amplificano la sensazione di club privé, di ambiente ove la deviazione dalla normalità trova sfogo.
La seconda stanza è, infatti, una vera e propria sala d'aspetto, dove su una poltrona è adagiato il calco in vetroresina di un busto umano, anch'esso con indosso una maschera nera sul viso. È un uomo impossibilitato a muoversi perché privo delle gambe, con lo sguardo rivolto in basso, nella rassegnata ed eterna attesa di entrare nella stanza successiva: una camera da letto illuminata da un lightbox a parete, che incornicia l'immagine provocante di una pornostar, raffigurata con ali da angelo, aureola, nastro adesivo a forma di croce sui seni e l'immancabile maschera. L'opera, dal titolo Angel, è un lavoro inedito dell'artista, facente parte del progetto Porn Saints di Francesco D'Isa.
Qui gli opposti si condensano, perturbando le emozioni. Il sacro e il profano, oltre a collidere, si tramutano in accessori da indossare allo scopo di superare le dicotomie della morale, fino a sentirsi “sacra e immorale allo stesso tempo”, come scrive la curatrice Susanna Ferretti, citando un passo del racconto Invisible Monster di Chuck Palahniuk.
Il richiamo allo scrittore americano è, infatti, il catalizzatore di tutto il percorso espositivo, dal titolo della mostra al soggetto del video Ninna nanna, realizzato per l'occasione, nel quale, al ritmo di una dolce musica, una donna, inevitabilmente mascherata, si aggira in modo circospetto e inquieto nei meandri di un palazzo, armata e con un neonato in braccio.
Massimo Festi - Ninna nanna - 2009 - still da video
La donna è pronta a difendere il bambino a ogni costo, ma il nemico si rivela impalpabile e inarginabile. È infatti la medesima melodia a palesarsi quale micidiale aggressore.

articoli correlati
Festi a Cagliari

daniele de angelis
mostra visitata il 26 settembre 2009


dal 26 settembre al 25 ottobre 2009
Massimo Festi - La scimmia pensa. La scimmia fa
a cura di Susanna Ferretti
Sponge Living Space
Frazione Mezzanotte, 84 - 61045 Pergola (PU)
Orario: tutti i giorni su appuntamento
Ingresso libero
Info: mob. +39 3396218128; spongecomunicazione@gmail.com;
www.spongeartecontemporanea.net

[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di daniele de angelis
vedi calendario delle mostre nella provincia Pesaro
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Massimo Festi, Susanna Ferretti
 

trovamostre
@exibart on instagram