arteatro_contaminazioni - Prodigal Theatre 3089 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

arteatro_contaminazioni
Prodigal Theatre

   
 Metti una sera a teatro con parkour. Sul palco c’è un “muretto” o una “ringhiera”, e non hai molte possibilità di superare l’ostacolo, se non attraversandolo. Al Teatro della Contraddizione, una compagnia di Brighton mostra e insegna la disciplina di Spiderman... costantino pirolo 
 
pubblicato
Si fa la fila a teatro per assistere allo spettacolo Quartet dei Prodigal Theatre/The Urban Playground di Brighton, il cui leader Alister O’Loughlin detto Buster, già attore e regista, negli anni passati ha sviluppato con il gruppo una notevole esperienza atletica e di vita nell’ambito di questa disciplina metropolitana, contaminando breakdance, capoeira e release tecnique.
Il parkour nasce negli anni ’80-‘90 nelle banlieue parigine a opera del fondatore David Belle, che sovverte lo status quo urbanistico e architettonico: panchine, muretti, transenne non sono ostacoli da evitare, ma puntelli da cui spiccare il salto o il volo per nuove traiettorie. Balza agli occhi la palese ispirazione ai supereroi della Marvel: basta guardare gli artisti in scena e nelle centinaia di video su Internet per riconoscere i novelli Spiderman delle metropoli moderne.
Le coreografie di Quartet, firmate dalla traceuse (praticante del parkour) Miranda Henderson e costruite mettendo insieme gli eterogenei elementi di hip hop, street dance e contact improvisation, decollano su una rampa di sonorità musicali house e perforano le densità volumetriche della città ricostruita in piccolo. Prodigal Theatre/ The Urban Playground Team - QuartetTuttavia, lo spazio teatrale riduce la portata dinamica e sovversiva del parkour; trasformato in un ring con il pubblico seduto attorno a un set di piattaforme modulari, binari e scalini, il palco consente solo in parte ai quattro traceur di mostrare le formidabili potenzialità della disciplina, mancando l’elemento essenziale: il brivido dello strapiombo e delle altezze vertiginose dell’habitat esterno.
Ma agli spettatori la breve performance di 15 minuti non fa rimpiangere il costo del biglietto, quando la serata si trasforma in un vero e proprio happening/lezione. I performer spingono il pubblico a seguire un ideale percorso (di guerra) urbano, fornendo loro le indicazioni corrette per superare gli ostacoli senza rovinare a terra e sfruttando l’energia dinamica dello scheletro e non tanto far leva sulla forza muscolare. Del resto, le tre regole del parkour sono: sicurezza, fluidità, efficienza. Nulla può essere superato se prima non si è fatto uno spietato esame di coscienza personale sulle reali capacità di “superare l’ostacolo” in assoluto silenzio, perché “far rumore” significa disperdere energia, “e soprattutto”, chiosa Buster, “se l’ostacolo è troppo ostico, è meglio evitare di fare i kamikaze...”.
Ma il vero traceur della X edizione della Stagione Sperimentale Europea è Marco Maria Linzi, direttore artistico del piccolo Teatro della Contraddizione, che nella programmazione gioca la carta di uno spettacolo che suona come un azzardo, ottenendo uno straordinario successo di pubblico, tanto da dover aggiungere ben due repliche alle quattro serate già programmate.

costantino pirolo

spettacolo visto il 29 gennaio 2010

la rubrica arteatro è diretta da piersandra di matteo


dal 28 al 31 gennaio 2010
Prodigal Theatre/The Urban Playground Team - Quartet
TDC - Teatro della Contraddizione

Via Privata della Braida, 6 (zona Porta Romana) - 20122 Milano

Info: www.teatrodellacontraddizione.it

[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di costantino pirolo
vedi calendario delle mostre nella provincia Milano
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: costantino pirolo, David Belle, Marco Maria Linzi, Miranda Henderson, piersandra di matteo
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram