fino al 12.III.2010 - Christian Breed - Napoli, Mimmo Scognamiglio 3115 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 12.III.2010
Christian Breed
Napoli, Mimmo Scognamiglio

   
 Una pittura fluida, come i gesti che l'hanno originata. L'improvvisa trasformazione di uno straniero a Roma, che abbandona il figurativo. Rinunciando anche a citare i padri della pittura americana... giuseppe sedia 
 
pubblicato
A una prima, superficiale lettura ciò che colpisce di più nella recente produzione di Christian Breed (New York, 1981; vive a Roma) non è tanto la fattura delle sue ultime tele, ma la sterzata impetuosa che lo ha portato ad abbandonare la figurazione in favore di un astrattismo retró eppure "anticitazionista". Un cambiamento netto che, allo stesso tempo, seduce e interroga estimatori e mecenati.
Approdato cinque anni fa in Italia, il giovane americano ha compiuto il proprio "Grand Tour", coronato da una lunga permanenza a Roma. Se non avesse deciso di restare così lungo in Italia, Breed - affascinato tanto dall'antico quanto dal vecchio - avrebbe continuato ingenuamente a girare in lungo e in largo l'Europa a caccia di vedute pittoresche.
Definito pericolosamente da Duccio Trombadori un erede delle lezione percettiva di Edward Hopper in occasione di un'esposizione a Cremona, BChristian Breed - Ápeiron XLVII - 2009 - tecnica mista su tela - cm 220x110reed ha cominciato a demolire il proprio castello figurativo già da un paio d’anni, preservando soltanto quella sensazione di liquidità che ricopriva, come una patina deformante, i suoi scorci vivaci della Garbatella e degli altri quartieri della Capitale.
I dipinti del ciclo Ápeiron presenti in galleria mostrano che la sua pittura è ancora liquida, fluida come il gesto che l'ha originata. Negli ultimi esemplari della serie, Breed ha optato per un utilizzo più espressivo delle vernici, con particolare riferimento alle colate di bianco che ricoprono senza soluzione di continuità gli altri segni pittorici.
Ma il bianco traslucido di Breed non agisce come un segno di gomma che armonizza e ripulisce le trame colorate, ma piuttosto come un principio di disorganizzazione grafica che aumenta il caos sulla tela: un bianco batterico che moltiplica le potenzialità degli altri virus cromatici in una flora intestinale astratta e suggestiva.
Una flora stratificata e rigogliosa che diventa, mediante un processo mentale, il corrispettivo astratto del patrimonio archeologico e storico di una città dov’è difficile costruire parcheggi per il timore di ridurre in polvere gli strati seppelliti della sua civiltà. Se, come sottolinea giustamente Marco Tonelli, Breed ha paura di essere collegato all'Action Painting, il suo rapporto viscerale con i luoghi che ne hanno suggerito il gesto gli permette di tenersi alla larga da una facile emulazione dei padri della pittura americana moderna.
Christian Breed - Ápeiron - 2009 - tecnica mista su tela - cm 100x200
Resta comunque il fatto che la pittura all-over intellettualizzante di Breed sarebbe piaciuta di più a un Clement Greenberg piuttosto che a un Harold Rosenberg.

articoli correlati
Breed premiato alla II Biennale Giovani di Monza

giuseppe sedia
mostra visitata il 15 febbraio 2010


dal 16 dicembre 2009 al 12 marzo 2010
Christian Breed - Apeiron
Mimmo Scognamiglio Arte Contemporanea
Via Mariano d’Ayala, 6 (zona Chiaia) - 80121 Napoli
Orario: da lunedì a venerdì ore 10-18.30
Ingresso libero
Catalogo con testo di Marco Tonelli
Info: tel. +39 081400871; fax +39 08119576621; info@mimmoscognamiglio.com; www.mimmoscognamiglio.com


[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di giuseppe sedia
vedi calendario delle mostre nella provincia Napoli
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Christian Breed, Clement Greenberg, Duccio Trombadori, Edward Hopper, giuseppe sedia, Harold Rosenberg, Marco Tonelli, Mimmo Scognamiglio
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram