Da Roma: ascensore griffato Bianco-Valente, al Maxxi c'è anche il progetto NETinSPACE 3084 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/12/2018
Stranger Things, dalla serie tv al videogioco in 16-bit
18/12/2018
Oscar 2019: Dogman fuori dalle nomination come miglior film straniero
17/12/2018
Scoperta in Egitto la tomba di un alto sacerdote, perfettamente conservata dopo 4mila anni
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Da Roma: ascensore griffato Bianco-Valente, al Maxxi c'è anche il progetto NETinSPACE

   
   
 
pubblicato

Il Maxxi-ascensore griffato Bianco-Valente
Ti accosti all'ascensore panoramico interno al Maxxi, e subito qualcosa ti colpisce, dei segni coordinati sulle superfici vetrate.
Si tratta di un'installazione site-specific del duo Bianco-Valente, parte del progetto NETinSPACE: Universi al confine, curato da Elena Giulia Rossi. "Un viaggio al confine tra due mondi, quello virtuale e quello fisico, per esplorarne le reciproche contaminazioni". Tra gli artisti coinvolti, anche Miltos Manetas e Stephen Vitiello.
Ma la trasferta romana di Bianco-Valente non si ferma qui: pronta infatti ad inaugurare la loro personale Costellazione di me, alla galleria VM21, con nell'occasione inaugura anche la Project Room, con la personale di Caterina Silva dal titolo Subverting dualities.

[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Bianco-Valente, Caterina Silva, Elena Giulia Rossi, Miltos Manetas, Stephen Vitiello
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram