ANTEPRIMA PER ARTEPRIMA 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
16/07/2018
Artista inglese ai collateral di Manifesta aggredito a Palermo. È in condizioni gravi
16/07/2018
Nel 2019 uscirà un nuovo documentario dedicato a David Bowie
16/07/2018
È stata ritrovata una sceneggiatura scritta da Stanley Kubrick
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

ANTEPRIMA PER ARTEPRIMA

   
 Un piglio aziendalista. O meglio, manageriale, in un Paese dove una cultura del genere non esiste nel campo del lavoro, figuriamoci in quello artistico. È ciò che contraddistingue Arteprima. Insieme a molti altri progetti, a partire dall’asta di beneficienza battuta da Christie’s il 30 settembre a Roma. Ne abbiamo parlato con Francesco Cascino. Per saperne di più, non vi resta che aspettare l’uscita di Exibart.onpaper... Massimiliano Tonelli 
 
pubblicato
Da quali esigenze è nata Arteprima? Quale riflessione ha fatto scaturire l’idea?
L’idea di aggregare un gruppo di persone legate all’arte e appassionate di contemporaneo e ricerca culturale visiva nasce dalla convinzione che l’arte sia un medium di valori contro degrado, disagio ed esclusione sociale.

Chi siete? Chi sono i padri fondatori di questa iniziativa? Descrivete ai lettori i vostri profili.
Il presidente Davide Blei è un collezionista d’arte contemporanea, imprenditore legato al mondo della comunicazione e della pubblicità con il pallino del pragmatismo culturale. Il tesoriere Francesco Sibilla è un collezionista d’arte contemporanea, avvocato con l’attitudine alla razionalizzazione delle risorse. Francesco Cascino, vicepresidente dell’associazione, è il direttore artistico e coniuga le sue competenze di art consultant e curatore di Corporate Contemporary Communication con le attività di Arteprima.

Cosa vuol fare Arteprima? Quali sono i filoni operativi che avete messo sul piatto e che contate di seguire? Partiamo dalla didattica e dalla formazione.
L’associazione, che al proprio interno esprime competenze diverse a tutti i livelli, progetta e organizza educational e workshop dedicati a chi vuole apprendere o approfondire i linguaggi dell’arte e, soprattutto, le sue evoluzioni. Dai bambini agli adulti, i corsi sono strutturati per obiettivi, i docenti sono scelti sulla scorta dell’esperienza professionale reale e dei ruoli ricoperti: gli artisti si alternano ai manager e ai curatori di alto profilo. I laboratori creativi per bambini sono organizzati da esperti di didattica infantile e, in presenza di disagio psichico o fisico, Arteprima si limita a finanziare e supportare le strutture più esperte e competenti.

76283(1)
Passiamo al primo evento di Arteprima: un’asta a Roma a favore dell’IMI. Com’è nato il progetto?

Il progetto è nato dal rapporto tra il sottoscritto e Sandro Testori, responsabile della sezione melanoma dello IEO di Milano e presidente di IMI - Intergruppo Melanoma Italiano, di cui è fondatore un altro caro amico e stimatissimo medico italiano, Nicola Mozzillo dell’Istituto Pascale di Napoli, altro centro di eccellenza per la cura dei tumori. Il mio miglior amico è stato in cura da Testori prima e da Mozzillo poi, e così ho deciso di dare il nostro piccolo contributo per la ricerca contro questo terribile male. L’associazione ha ritrovato in questo progetto una delle sue linee guida più forti: l’alleanza fra tutti coloro che guardano avanti. L’asta, organizzata da noi e battuta da Christie’s alla Pelanda il 30 settembre, prevede la presenza di 45 opere di arte contemporanea, tutte donate completamente a titolo gratuito da artisti, collezionisti, galleristi e curatori italiani. La cena di beneficenza prevede la presenza di 100 collezionisti selezionati per esperienza e "attitudini” all’acquisto difficile e sofisticato (anche se ovviamente i prezzi sono molto convenienti...). Infine, la live perfomance che si tiene dopo l’asta prevede ancora una volta un evento connaturato alla ricerca, musica evoluta e dj set. All’interno della serata, Testori e Mozzillo ci racconteranno quali novità ci sono nel campo della ricerca contro il melanoma e soprattutto come si previene il male del secolo: informazioni di una preziosità assoluta. Tutto il ricavato, cena compresa, viene devoluto all’IMI. Tutti i partner dell’operazione, aziende di altissimo profilo, hanno lavorato a titolo amichevole, Arteprima compresa.

Il tutto si svolge in nome della ricerca che, effettivamente, accomuna l’arte e la scienza. È così?
L’attitudine alla ricerca è un elemento evolutivo che l’Italia sta lentamente abbandonando, non solo per demerito della classe dirigente del momento, la più povera di idee e la più disinformata che si sia mai vista, ma anche e soprattutto in termini di visione e di percezione dei nostri valori più alti. L’evoluzione è un dovere dell’Uomo, arte e scienza la condividono appieno nell’espressione quotidiana del metodo professionale e della creatività applicata all’ingegno.

74386(1)
In questo caso vi ponete al confine tra charity e fund raising, saranno ambiti in cui vi confronterete in seguito?

L’unica confusione che non possiamo ingenerare è la bassa qualità, il favore agli amichetti del quartiere, la comunicazione non culturale, gli eventi senza finalità di diffusione, crescita e apprendimento. Questo Paese ne è pieno, noi tenteremo di alzare lo spessore dei progetti di comunicazione delle aziende e delle istituzioni a beneficio di tutti, a cominciare da chi paga, che lascia così un segno tangibile e reale di interesse verso la propria comunità di appartenenza, e contribuisce seriamente alla sua evoluzione.

link correlati
Abbonati ad Exibart.onpaper

Fai pubblicità su Exibart
Diventa anche tu Exibart.point

a cura di m. t.

*l'intervista nella sua versione integrale sarà pubblicata sul prossimo numero di Exibart.onpaper, abbonatevi


30 settembre 2010 - ore 19
45 opere d’arte contemporanea in asta di beneficenza
a cura di Arteprima
La Pelanda
Piazza Orazio Giustiniani, 4 (zona Testaccio) - 00153 Roma
Info: www.arteprima.org; www.christies.com

[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Massimiliano Tonelli
vedi calendario delle mostre nella provincia Roma
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Davide Blei, Francesco Cascino, Francesco Sibilla, Nicola Mozzillo, Sandro Testori
 

2 commenti trovati  

27/09/2010
flaminia, roma
beneficienza e laboratori per bambini: sorprendente originalità. se anche con e per l'arte bisogna usare i soliti vecchi specchietti per le allodole, forse c'è qualcosa che non va ...

26/09/2010
Francesco Cascino, Roma
http://www.arteprima.org
I riferimenti Ufficio Stampa "arteprima" per le info su cena e asta sono:

Geronimo EMILI (g.emili@pritaly.it)

Flaminia MASOTTI (flaminia.masotti@gmail.com)


Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram