Fino al 15.XI.2001 - Maree Azzopardi - Roma, galleria Il Ponte 3122 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 15.XI.2001
Maree Azzopardi
Roma, galleria Il Ponte

   
 Per la prima volta in Italia "Celeste", il nuovo lavoro dell'artista australiana Maree Azzopardi; immaginario e sensualità presentato dal il Ponte Project...  
 
pubblicato
Presentate il 16 ottobre nello spazio Project della galleria il ponte alcune immagini di "Celeste" dell'artista Maree Azzopardi. La mostra proviene da Malta, ultima "piazza" espositiva ma anche di grande valore affettivo, paese natale del padre poi emigrato il Australia dopo la guerra.
8 immagini in bianco e nero e una di grandi dimensioni a colori, non molte per capire a fondo il lavoro di un'artista ma sufficienti per entrare un po' nel suo mondo. Sono immagini d'ambientazione classica, che ricordano situazioni d'altri tempi, forse un velato richiamo alle ambientazioni greche che ritroviamo in fotografi classici come Von Gloeden, una sorta di riappropriazione di un passato con radici mediteranee. Caratteristica comune a tutte le foto in mostra è la presenza del corpo femminile, praticamente svestito, e senza volto. C'è una ricerca di forte spiritualità dominata dal cattolicismo, sottolineata anche dalla presenza dell'immagine di un angelo che sovrasta la mostra, tanto in alto da sfuggire all'occhio distratto di chi si sofferma a guardare l'esposizione senza alzare gli occhi "al cielo".Maree Azzopardi
Le foto narrano, o fanno immaginare, un pasto vissuto in maniera onirica e mai palesata, percepibile dai frutti che con riservatezza entrano a far parte delle inquadrature, e riempiono piccoli e significativi spazi.
L'unica immagine a colori è il trade d'union con i precedenti lavori di Azzopardi, come Opera works e Fish works, dove manipolazioni successive forzano ed invecchiano precocemente la foto, stampata su tela, creando crepe ed alterazioni.

Maurizio Chelucci
mostra vista il 16.10.01



Galleria Il Ponte, via Montoro, 10
Orario lun-ven dalle 12.00 alle 19.00
Ingresso: Libero
Info al 06.68801351
Fino al 15 novembre 2001



[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Von Gloeden
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram