Eduardo Kobra per Oscar Niemeyer. Oltre cinquanta metri di pittura “in altezza” per ricord... 3094 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
BLOG
AL CINEMA!
THE COMICS WORLD/5
MUSICA
AL CINEMA
SOCIAL ART
A TEATRO
Exibart.segnala
sondaggio
Quali sono i migliori direttori dei musei d'arte contemporanea italiani?
• Lorenzo Giusti (MAN, Nuoro)
• Vicente Todoli (Hangar Bicocca, Milano)
• Andrea Viliani (Madre, Napoli)
• Fabio Cavallucci (Centro Pecci, Prato)
• Gianfranco Maraniello (MART, Rovereto e Trento)
• Ilaria Bonacossa (Villa Croce, Genova)
• Letizia Ragaglia (Museion, Bolzano)
• Hou Hanru (MAXXI, Roma)
• Federica Pirani (Macro, Roma)
recensioni
rubriche
         
 

Eduardo Kobra per Oscar Niemeyer. Oltre cinquanta metri di pittura “in altezza” per ricordare il grande architetto

   
   
 
pubblicato

Eduardo Kobra, tributo a Oscar Niemeyer. photo © Alan Teixeira

C'è una nuova opera pubblica a San Paolo, e visto che le concessioni del governo hanno tempi dannatamente lunghi, al più grande muralista vivente brasiliano è stata affidata la fiancata di un palazzo nella movimentata Avenida Paulista, zona semi-centrale della metropoli sudamericana. Il motivo? Un primo tributo, esageratamente colorato, all'indimenticabile e indimenticato Oscar Niemeyer, il grandissimo architetto brasiliano scomparso lo scorso dicembre. Un'opera colossale, alta 52 metri, realizzata da Eduardo Kobra a partire dallo scorso 14 gennaio, e che ha richiesto l'intervento di altri 4 artisti per il suo completamento. Sempre politicamente e socialmente motivata, con i temi fondamentali della lotta contro inquinamento, il riscaldamento globale, la deforestazione e le guerre, la pittura di Kobra si distingue per il tratto cromatico e stavolta per una monumentalità che mai l'artista aveva toccato precedentemente, nonostante gli esempi di murales su altre facciate, muri, caseggiati o serbatoi per l'acqua. Ora il padre di Brasilia diventa una nuova icona pop, a vegliare sul suo Paese dall'alto di una città a cui doveva molto, e che a sua volta deve molto al grande progettista, che aveva realizzato, tra le altre strutture, il Parco Ibirapuera, in occasione del 400esimo compleanno della fondazione della metropoli, negli anni 50. 
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart per continuare a consultarlo gratuitamente
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre