MarteLive, l'arte è ovunque e tanti artisti vincono. Ecco i premiati della 14esima edizion... 3130 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

MarteLive, l'arte è ovunque e tanti artisti vincono. Ecco i premiati della 14esima edizione del Festival

   
   
 
MarteLive, l'arte è ovunque e tanti artisti vincono. Ecco i premiati della 14esima edizione del Festival
pubblicato

Jorit, CLEMENTE, 230x160cm Spray, olio e acrilico su tela

Annunciati a Palazzo Incontro, alla presenza dell’Assessore Lidia Ravera, i vincitori della Biennale MarteLive, evento culturale multidisciplinare che ha coinvolto la città di Roma e altri otto comuni nel Lazio, che ha presentato un modello integrato di musica, teatro, danza, fotografia, grafica.
Tutto l’universo creativo è stato messo insieme in una rete chiamata MarteLiveSystem, presente on line con un sito web a disposizione delle diverse tipologie di artisti. I talenti selezionati, appartenenti a diverse regioni sono: Daniele Sciolla (Musica), Compagnia Bellanda (Danza), CortoCircuito (Teatro), PP+C Creative Studio di Daniele Salvatori e Michele Candidi (Fotografia), Mauro Talamonti (videoclip), Andrea Corridoni (Circo), Alessandro Ribaldo (Grafica), Valerio Callieri (Letteratura), Lorenzo Fasi (Pittura), Claudio "Sdrumità” Mazzarago (DJ), Adriano Valerio (Cinema), Miyagi (VJ), Studiopolpo (Street art), Irene Silvestri (Moda), Michela Venditti (Artigianato). In arrivo ulteriori proclamazioni e per tutti i vincitori la possibilità di entrare a far parte delle Scuderie MarteLive, officina di giovani talenti. Una possibilità che, soprattutto in periodo di crisi, rappresenta un’opportunità per i creativi di tutte le discipline artistiche. Tanti gli artisti che hanno partecipato al concorso, ed è stato gradito il ritorno dei cosiddetti Guest, vincitori delle precedenti edizioni, come Desiderio, Max Papeschi, Jorit e Antonio Barrella, solo per citarne alcuni. Questi sono stati ospitati all’interno del progetto Curatela con l’obiettivo di costruire un rapporto tra gli artisti emergenti e quelli affermati. Molti anche gli eventi sul territorio e i musicisti invitati, sia italiani, che stranieri. In attesa delle prossime edizioni, il claim è l’arte è ovunque, un cantiere sempre aperto a nuovi scenari e sviluppi inediti. (Mariangela Capozzi)
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram