ArtVerona/8. Undici artisti per nove musei. Ecco i giovani selezionati del Premio “Level 0... 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/07/2019
Banksy è ufficialmente l’artista più amato di tutti i tempi dagli inglesi
18/07/2019
Un uomo ha appiccato un incendio in uno studio di animazione giapponese. Almeno 20 morti
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

ArtVerona/8. Undici artisti per nove musei. Ecco i giovani selezionati del Premio “Level 0”, che nel 2016 avranno un progetto in un'istituzione targata Amaci

   
   
 
ArtVerona/8. Undici artisti per nove musei. Ecco i giovani selezionati del Premio “Level 0”, che nel 2016 avranno un progetto in un'istituzione targata Amaci
pubblicato

Nove musei AMACI, nove direttori, e undici artisti (perché al MAXXI, giustamente, andranno ben tre giovani): ecco i numeri della terza edizione del Premio Level 0, che vede individuare ad ArtVerona, tra i presenti agli stand, coloro che  si promuoveranno nell’arco del 2016 con un talk, una pubblicazione, una mostra all’interno della programmazione. 
Chi sono partecipanti e vincitori? Eccoli:
Per il MAGA di Gallarate c'è Marina Ballo Charmet, rappresentata in fiera da Frittelli Arte Contemporanea di Firenze, scelta dalla direttrice Emma Zanella; Petra Feriancova (foto in home page), rappresentata in fiera da Amt Project di Bratislava e il cui lavoro è stato acquisito anche dal neonato Fondo Privato per l'Arte Contemporanea, è stata scelta da Lorenzo Giusti del Man di Nuoro; Andrea Galvani, rappresentato in fiera da Artericambi di Verona, è stato scelto da Gianfranco Maraniello del Mart di Rovereto; Francesca Longhini, rappresentata in fiera da Cart Contemporary Art di Monza (Mb), è stata scelta da Ilaria Bonacossa per Villa Croce di Genova; Davide Mancini Zanchi, rappresentato in fiera da A+B Contemporary Art di Brescia, è stato scelto da Paolo Batoni  fondatore Combat Prize e Francesca Giampaolo del Museo Civico Giovanni Fattori di Livorno; ancora Andrea Mastrovito, già nel Fondo Privato come Feriancova e Galvani, in fiera sotto Pero di Milano e Boxart di Verona, è stato scelto da Valerio Dehò per il Kunst Merano Arte di Merano; Vittorio Mortarotti e Anush Hamzeheian, rappresentati in fiera da Van Der di Torino e Cosimo Terlizzi, di Traffic Gallery di Bergamo, sono stati scelti da Anna Mattirolo per il MAXXI di Roma; Luigi Presicce (foto sopra Il giudizio delle ladre), rappresentato da Bianconi di Milano, andrà a Museion di Bolzano, scelto da Letizia Ragaglia e Calixto Ramirez, rappresentato in fiera MLZ Art Dep di Trieste, avrà una joint-venture con Castel Sant'Elmo di Napoli, scelto da Angela Tecce. 
Scorrendo premi, acquisizioni e menzioni, una cosa è certa: mai come quest'anno la rosa di "vincitori” ad ArtVerona è un nucleo di artisti e gallerie fortemente compatto. 
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram