Fino al 26.VI.2016 - Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento - Scuderie del... 3039 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci vince l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
13/12/2018
Milano da bere? No, “Milano da Vinci”. Apre il concorso dedicato alla città di Leonardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 26.VI.2016
Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento
Scuderie del Quirinale, Roma

   
  Anna de Fazio Siciliano 
 
Fino al 26.VI.2016 - Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento - Scuderie del Quirinale, Roma
pubblicato

Uno era spinto da un bisogno compulsivo al disegno, l’altro da una necessaria sistematicità, Parmigianino e Correggio, entrambi però protagonisti di spicco della scuola di Parma, ora in mostra alle Scuderie del Quirinale fino al 26 giugno.
Lungo le dieci sale espositive si mette in scena la raffinatezza tecnica e intellettuale di due artisti emiliani. Curata da David Eskerdjian, la mostra racconta, con opere provenienti da più di cinquanta musei prestatori, la trama della lunga notte dell’arte correggesca e la delicatezza disegnativa di Parmigianino.
I notturni dell’uno quindi insieme alle morbide note del secondo consentono di comprendere quanto lo sviluppo della scuola parmense abbia influito sull’arte futura e a loro contemporanea. Ci sono in parallelo infatti anche le opere di Anselmi, Rondoni, Bedoli e Gandini del Grano.
Anche se mancano molti dei maggiori capolavori, la doppia alle Scuderie rende conto della vasta produzione e della bravura tecnica dei due astri parmensi.
Francesco Mazzola (Parmigianino) e Antonio Allegri (Correggio) con attitudini diverse e differenti modi di intendere il lavoro indugiano a lungo tra pittura e opere grafiche su temi religiosi e mitologici, su ritratti e opere con precise scelte stilistiche e d’impostazione compositiva.
Tra le opere più significative di Correggio adesso a Roma ci sono oltre alla Danae anche Santa Caterina dalla Royal Collection di Londra. Il mito di Danae è ben noto. Il padre avvisato da un oracolo che il figlio di lei lo avrebbe ucciso, la rinchiude in un’alta torre. Ma una nuvola d’oro scende su di lei e feconderà nel suo ventre. La splendida composizione proveniente dalla Galleria Borghese comprende in un angolo della tela due puttini che scelgono quale prossima freccia scagliare, se quella di piombo o di oro.

Correggio, Danae 1530 - 1534 olio su tela Galleria Borghese, Roma

L’introspezione psicologica del matrimonio mistico di Santa Caterina, dei primi anni ‘20 del XVI secolo non si trova in altri precedenti se non in Raffaello. La madonna e la santa sono poco più che due fanciulle e dimostrano la maestria di Correggio nel ritrarre l’infanzia.
Un’opera splendidamente realizzata invece da Parmigianino anche se con molti ripensamenti da parte sua è Saturno e Filira (da collezione privata). Sappiamo dai fogli preparatori che solo all’ultimo scelse la posizione semi-inginocchiata di Saturno trasformato in cavallo.
Incantevoli anche i disegni, le matite rosse e gli studi dei nudi e putti. Per i punti di luce del foglio dell’Adorazione dei magi da New York usa per la prima volta la biacca.
Di Parmigianino altrettante interessanti sono le due portelle d’organo (1523) per la chiesa della Madonna della Steccata di Parma.
Forse destinate inizialmente a un’altra chiesa poiché la Steccata fu terminata solo nel 1539 vengono ritoccate da Soens.
Tra i capolavori sono senz’altro da menzionare la Pallade Atena, Antea, Lucrezia, e la cosiddetta "Sposa turca": un ritratto di giovane donna con un sorriso appena accennato che resta ancora avvolto nel mistero poiché la sua identità non è ancora stata svelata.

Anna de Fazio Siciliano
mostra visitata il 10 marzo 

Dal 12 marzo al 26 giugno
Corrreggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento
Scuderie del Quirinale
Via XXIV maggio, 16, Roma
Orari: da lunedì a domenica dalle 10:00 alle 20:00
Info: 06 3996 7500, www.scuderiequirinale.it
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Anna de Fazio Siciliano
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico