Italiani a Cape Town 3148 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
BLOG
A Teatro
READING ROOM
SOCIAL ART
MARGINALIA #17
Exibart.segnala
recensioni
rubriche
         
 

Italiani a Cape Town

   
   
 
pubblicato

Apre oggi al pubblico la Cape Town art fair, e il clima della città del Sud Africa si surriscalda, pronto all’arrivo di collezionisti e art lovers da tutto il mondo. La fiera, prodotta da Fiera Milano, ospita un nutrito numero di gallerie provenienti dall’Africa, e un numero crescente, rispetto alle passate edizioni, di espositori internazionali. Tra gli italiani abbiamo delle presenze illustri, la Galleria Continua, che ormai ha sedi in tutto il mondo, e le due gallerie lombarde Primo Marella e Massimo Minini. Nicola Mafessoni della Galleria Minini ci ha raccontato che: "La scelta di partecipare a Cape Town Art Fair è legata alla nostra pratica del "nomadismo delle fiere”. Oltre ai soliti immancabili appuntamenti con Art Basel, Fiac, Miart, Artissima etc. cerchiamo di cambiare fiere e pubblico, nuove aree di ricerca e nuovi collezionisti. Grazie alla fiera stabiliamo anche nuove relazioni con artisti del posto e gallerie. La scelta degli artisti esposti è legata al programma della stagione: Jonathan Monk, Sheila Hicks, Landon Metz, ai quali abbiamo aggiunto un lavoro molto importante di Daniel Buren, che sarà la principale attrazione dello stand. Uno spazio particolare è stato dato poi a Roger Ballen, artista della galleria residente in Sud Africa da molti anni e che a breve inaugurerà la Roger Ballen Foundation Centre for Photography allo Zeitz MOCAA.” Seconda edizione invece per Primo Marella che alla nostra domanda sul perché di questa decisione ci spiega che con la galleria portano :"avanti da molti anni un lavoro rivolto alla presentazione di artisti africani contemporanei, alcuni dei quali rappresentati da noi. Per cui, è abbastanza collegato venire a Cape Town per promuoverli, ai collezionisti e alle istituzioni locali, e nel contempo capire l'evolversi della scena, incontrare artisti e operatori nuovi. È un panorama interessante, in evoluzione, che a noi interessa molto e che fa parte della nostra mission.”  Gli artisti presenti nel loro booth infatti sono Abdoulaye Konaté, Rowan Smith, Joël Andrianomearisoa, Emo de Medeiros. Una fiera lontana, ma molto affascinante che promette molto bene e che si affaccia su un mercato in crescita.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart per continuare a consultarlo gratuitamente
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram