L’ARCA dell’arte. A Cuneo, la piattaforma ZOOART presenta il suo padiglione itinerante 3063 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2018
Si riapre l’indagine sul furto della Natività di Caravaggio
19/06/2018
Le tappe di Ora!X. Iniziano i corsi di empowerment per il premio di Compagnia San Paolo
19/06/2018
Il direttore del Palais de Tokyo curerà la prossima Biennale di Lione
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

L’ARCA dell’arte. A Cuneo, la piattaforma ZOOART presenta il suo padiglione itinerante

   
   
 
L’ARCA dell’arte. A Cuneo, la piattaforma ZOOART presenta il suo padiglione itinerante
pubblicato

Venne il settimo giorno e l’A.R.C.A. era pronta. Inutile prendere il salvagente, le previsioni non hanno comunicato nessun diluvio universale, almeno per il momento. Il cielo su Cuneo sembra essere solo un po’ nuvoloso ma c’è il clima adatto per la fine dei lavori e per la conseguente inaugurazione del contenitore artistico itinerante, progettato dal Politecnico di Torino in collaborazione con il collettivo Orizzontale e con il coordinamento dall’associazione Art.ur. Con "A.R.C.A.-Arte Ricerca Comunità Abitare”, la quindicennale piattaforma d’arte contemporanea ZOOART rinnova la propria volontà di unire l’esperienza artistica alla riflessione sui modi di vivere e condividere la creazione nello spazio urbano. Così, il cantiere-laboratorio, al quale hanno partecipato 30 studenti del Politecnico e aperto il 6 aprile, sarà presentato oggi, in consegna puntuale, e proporrà la rielaborazione di una forma ancestrale, un padiglione nomade e stanziale, accessibile e pubblico, adatto per l’esposizione di opere e lo scambio di idee, diffondendosi sul territorio della provincia cuneese, in particolare verso le città di Saluzzo e Alba. Infatti, l’ARCA rimarrà ferma per poco tempo. Fino al 20 aprile, nelle sede temporanea di Piazza Virginio, saranno esposti i progetti degli studenti partecipanti al workshop. Poi, a vele spiegate verso Saluzzo, dove ospiterà le opere di Grazia Amendola, nel programma del format artistico "start/storia e arte”. Infine, a giugno, affronterà il viaggio verso Alba, nel quartiere Tetti blu, per accogliere le opere di Ettore Favini e le attività progettate con la vivace comunità del zona.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

1 commento trovato 

12/04/2017
doattime, cuneo
https://doattime.blogspot.it/
Oggi una bella giornata con questo bel progetto ricco di stimoli e ben articolato

Manifesta 12 - Palermo - La guida con tutti gli eventi e non solo
trovamostre
@exibart on instagram