Un nuovo teatro per via Giulia. A Roma, apre l’Off Off Theatre, diretto da Silvano Spada 3087 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Un nuovo teatro per via Giulia. A Roma, apre l’Off Off Theatre, diretto da Silvano Spada

   
   
 
Un nuovo teatro per via Giulia. A Roma, apre l’Off Off Theatre, diretto da Silvano Spada
pubblicato

Fuori dalla stasi e dalla routine, al di là delle divisioni, in nome del fascino e della magia che solo il teatro di qualità può comunicare. L’Off Off Theatre apre a via Giulia, tra le strade romane più vissute, e presenta la nuova stagione artistica con spirito combattivo. «Apriamo nel momento in cui ci sono teatri che chiudono e altri che minacciano di chiudere. E la nostra è una sfida all’immobilismo e all’inerzia, secondo la quale niente di nuovo può succedere perché i nomi dei protagonisti sono fissi e sono quelli e perché i luoghi dei rituali devono restare quelli di sempre e sempre gli stessi», dice il direttore artistico Silvano Spada, una vita nel teatro, dal Festival di Todi, da lui ideato nel 1987, alle collaborazioni con Ornella Muti e Maurizio Costanzo. 
L'Off Off Theatre è stato allestito negli ambienti di alcuni ex-magazzini ormai in disuso e dalla destinazione incerta e sarà uno spazio di libertà in cui giovani autori, attori e registi potranno esprimere le proprie ricerche. «Riteniamo, infatti, sia tempo che si affermi il meglio delle nuove generazioni, non soltanto generazioni in termini di età, ma di nuovi talenti tenuti ai margini e ci battiamo perché nel teatro si produca una diversa mentalità ed una nuova atmosfera per favorire l’indispensabile allargamento delle fasce di pubblico e l’incontro tra pubblici nuovi e diversi», continua Spada.
La programmazione inizierà a ottobre, per l’Off Off Festival che, fino a maggio 2018, porterà sul palco prosa, musica, cinema, incontri, teatro per le scuole, mostre presentazioni di libri e cabaret, da "Dentro la Tempesta”, per la regia di Salvatore Striano, a "Èdith Piaf”, di Daniele Salvo e Melania Giglio, da "Lo Scrivano Bartleby”, con Roberto Herlitzka e di Teresa Pedroni, al "Concerto per Sandro Penna”, spettacolo dedicato al grande poeta e di Pino Strabioli e Elio Pecora.

In alto: Concerto per Sandro Penna, di Pino Strabioli e Elio Pecora
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram