la Coccoina 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/05/2019
Ai Weiwei mette a dura prova la Kunstsammlung di Dusseldorf
17/05/2019
Artists Development Programme 2019. Tra i vincitori del concorso anche Pamela Diamante
17/05/2019
Sull'isola greca di Delo sbarcano le opere di Antony Gormley
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

la Coccoina

   
   
 
la Coccoina
pubblicato

E’ da oltre 90 anni che, con il suo dolce profumo di mandorla e la sua elegante confezione, la Coccoina fa bella mostra di se sugli scaffali delle cartolerie di tutto il mondo! Fu inventata e immessa sul mercato da Aldo Balma nel 1927 e da allora non ha mai cambiato ne ricetta ne confezione! Pubblicizzata come colla per ufficio, diventò molto presto la prediletta di segretarie e bibliotecari che ne colsero immediatamente l’aspetto innovativo e la superba cura nel design. In effetti, rispetto alle concorrenti dell’epoca, la Coccoina aveva l’aspetto ed il profumo da prodotto di alta profumeria. All’interno, unica a fornirlo, ricavato in uno spazio privo di pasta collante, si trovava un piccolo pennello per la sua corretta applicazione. Anche le mamme la adottarono presto perché la Coccoina, prodotta a base di amido di patate, era assolutamente atossica e quindi perfetta per lasciarci giocare i propri figli! Oggi, accanto all’immutato vasetto di metallo con pasta solida ne esiste una variante in tubetto liquido che presenta caratteristiche simili ma senza il sapore della sua storia! La Coccoina è ancora così amata che migliaia di collezionisti sono alla continua ricerca di gadget che la rappresentano e dei celebri manifesti pubblicitari. Immutata da 90 anni, anche il suo produttore è rimasto sempre lo stesso: la Balma, Capoduri & C, dal 1927 fino ad oggi.

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram