I freakshows americani degli anni ‘70 3125 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

I freakshows americani degli anni ‘70

   
   
 
I freakshows americani degli anni ‘70
pubblicato

Il fotografo americano Randal Levenson ha trascorso più di dieci anni in giro per gli Stati Uniti alla ricerca dei freakshows, le fiere dove i protagonisti delle esibizioni erano i cosiddetti "fenomeni da baraccone”, persone e animali con malformazioni fisiche o aspetti insoliti. Nel 1971, mentre andava a trovare un amico a Ottawa, si ritrovò al freakshow di Fryeburg, e rimase così affascinato da quel mondo che decise di seguire la fiera anche nelle tappe successive. L’incontro determinò così l’inizio della serie "In Search of the Scimmia Girl”, dove i protagonisti sono Emmet l'uomo tartaruga, l'Alligator Man, Il bambino ranocchia (Bebe Grenouille), Willie "Popeye" Ingram e la Madre più piccola del mondo. Levenson passò anni a stretto contatto con persone che vivevano ai margini della società, ascoltando le loro storie e mettendo insieme una raccolta di fotografie per raccontare la loro vita di tutti i giorni, lontano dalle esibizioni che attiravano così tanto i visitatori. Oggi, a più di quarant’anni di distanza dall’ultima fiera a cui Levenson partecipò, gli scatti sono esposti, fino al 12 ottobre, alla Bellows Gallery di San Diego. (NG)

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram