Aperto il bando per direttore del MAN di Nuoro, dopo la nomina di Lorenzo Giusti alla GAMEC 3133 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Aperto il bando per direttore del MAN di Nuoro, dopo la nomina di Lorenzo Giusti alla GAMEC

   
   
 
Aperto il bando per direttore del MAN di Nuoro, dopo la nomina di Lorenzo Giusti alla GAMEC
pubblicato

C’è tempo fino al 13 ottobre per partecipare al bando per l’affidamento dell’incarico di Direttore Artistico del Museo MAN di Nuoro. Il nuovo direttore succederà a Lorenzo Giusti, che ha guidato il museo sardo dal 2012, prendendo il posto di Cristiana Collu, e andrà alla GAMEC di Bergamo, dopo Giacinto Di Pietrantonio, come già annunciato a luglio. Come da prassi per questo tipo di mandato, le capacità richieste sono eterogenee, visto che il candidato dovrà essere in grado di coniugare conoscenze di tipo storico-artistico e capacità manageriali. Oltre al curriculum e ai titoli, la commissione giudicherà le linee guida del progetto di sviluppo, un calendario di tre anni articolato tra strategie di promozione e comunicazione, piani organizzativi e ipotesi espositive e curatoriali, che il candidato dovrà esplicitare in un elaborato. 
Dal 2000 il MAN è membro dell'ICOM-International Council of Museums e dal 2004 è stato ammesso nell’AMACI-Associazione dei musei d'arte contemporanea italiani, che riunisce le più importanti istituzioni italiane operanti in questo ambito. La sua collezione comprende un corpus di circa 500 opere, per un percorso espositivo che va dalla fine dell’Ottocento al contemporaneo, con un focus sugli artisti sardi, come Maria Lai e Costantino Nivola. Molto forte la vocazione alla promozione e alla valorizzazione del territorio, tra collaborazione con istituzioni e associazioni locali, con un occhio particolare alla promozione dei giovani artisti, con il concorso fotografico "Sardegna Reportage". Ma il MAN è stato aperto anche alle suggestioni internazionali e, attualmente, sono in corso due mostre temporanee, "Amore e rivoluzione. Coppie di artisti dell'avanguardia russa", e "Nasellini", prima personale in un museo italiano dell’artista polacco Jakub Julian Ziolkowski

In home e in alto: Amore e Rivoluzione, Photo Credit Ivan Capra e Donato Tore, 2017 


 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram