Mercanteinfiera torna a Parma. Creatività protagonista, con Mia Photo Fair e tante mostre 3098 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/09/2018
Paolo Icaro dona le fotografie del suo Prato in quattro tempi all'Università di Milano
19/09/2018
Gucci ha lanciato un account instagram dedicato agli amanti dell'arte
19/09/2018
Open Day RUFA: l'Accademia presenta i suoi nuovi spazi al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Mercanteinfiera torna a Parma. Creatività protagonista, con Mia Photo Fair e tante mostre

   
   
 
Mercanteinfiera torna a Parma. Creatività protagonista, con Mia Photo Fair e tante mostre
pubblicato

Dal 30 settembre fino all’8 ottobre, torna a Parma Mercanteinfiera, l’appuntamento internazionale di antiquariato, modernariato e collezionismo vintage. 45mila metri quadrati e mille espositori per un percorso attraverso cancelli stemmati, antichi erbari, tavoli intarsiati in ebano e cabinet settecenteschi decorati con lapislazzuli, tutte testimonianze del potere seduttivo dell’Art Déco, dello shabby chic, del modernariato e dell’antiquariato. 
In mostra anche le immagini di Paola Agosti Roselyne De Feraudy che trasforma muri, viuzze e frammenti di materia in istanti di pura luce, quelle nostalgiche di Fabrizio Fontanelli e gli scatti di Giorgio Majno, dove querce e lecci secolari sono immortalati in tutta la loro imponenza. In fiera, anche molti altri fotografi e gallerie partecipanti alle passate edizioni di MIA Photo Fair, nuovo partner del polo fieristico di Parma, che quest’anno inaugurerà l’appuntamento autunnale di Mercanteinfiera. Protagonista di questa nuova edizione è anche la creatività nelle sue varie declinazioni: approda infatti a Parma "La sostanza della forma" la mostra curata da Giampiero Bosoni, Professore ordinario di Architettura Degli Interni e Allestimento, e da Marco Albini, Architetto e Docente ordinario presso il Politecnico di Milano e Presidente della Fondazione Franco Albini, nel cui ambito saranno esposti i progetti più innovativi del maestro del Razionalismo italiano Franco Albini, insieme a immagini private, per tracciare un immaginario fil rouge tra opere e vissuto. Alberto e Michelangelo Nodolini firmano invece la seconda mostra in programma, "D’amor sull’ali rosee", dove saranno esposti i costumi originali per gli spettacoli lirici dell’Arena di Verona: i ricercati tessuti della principessa etiope Aida, i ricami sontuosi della zingara Azucena del Trovatore, l’eleganza tutta pizzi e trine di Elisabetta di Valois del Don Carlos.
Ma non è finita qui, perché per gli appassionati ci sarà anche la possibilità di visitare boschi, antichi manieri, borghi medioevali e vigneti. Gli itinerari nelle terre del Ducato di Parma e Piacenza, realizzati in collaborazione con Food Valley Travel, rappresentano la grande novità della nuova edizione di Mercanteinauto, la rassegna per gli appassionati delle quattro ruote che caratterizza, da tradizione, il week end di apertura della fiera, dal 30 settembre al 1 ottobre. Al tour, si potrà partecipare con auto propria o con una vettura messa a disposizione (insieme all'autista) da Fiere di Parma in collaborazione con la stessa Food Valley Travel. Accanto alle novità, confermate anche le iniziative più apprezzate dal pubblico negli scorsi anni, come Mercanteinfiera Atelier, la vetrina on line permanente lanciata a febbraio che raccoglie il meglio delle collezioni degli espositori iscritti ad entrambe le edizioni della manifestazione e che gli appassionati possono continuare a consultare per i loro acquisti tutto l’anno. 
Trovate tutte le informazioni sulle varie iniziative qui

In alto: Kurt Ammann, Portobello Road, Londra, 1953. Courtesy by 29 ARTS IN PROGRESS gallery
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram