I libri di fotografie dell’anno. Annunciati i vincitori degli awards di Paris Photo 3116 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2018
Parte la campagna per finanziare il documentario dedicato alla Signora Ceppo di Twin Peaks
25/05/2018
L'ex produttore Harvey Weinstein si è consegnato alla Polizia di New York
25/05/2018
Online su Google, il museo digitale dedicato a Frida Kahlo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

I libri di fotografie dell’anno. Annunciati i vincitori degli awards di Paris Photo

   
   
 
I libri di fotografie dell’anno. Annunciati i vincitori degli awards di Paris Photo
pubblicato

Annunciati i vincitori del Photobook Award 2017, sotto la grande navata del Grand Palais, che accoglie una delle più grandi fiere di fotografia al mondo, Paris Photo (di cui scrivevamo qui). 35 i libri finalisti, ripartiti su tre categorie: First PhotoBook, PhotoBook of Year e il Catalogo della Fotografia dell'anno. Mathieu Asselin vince il First PhotoBook Award con Monsanto: A Photographic Investigation (edito da Verlag Kettler, Dortmund, Germany, 2017, design di Ricardo Báez); Dayanita Singh si aggiudica il PhotoBook of the Year con Museum Bhavan (edito da Steidl, Göttingen, Germany, 2017 design di Dayanita Singh e Gerhard Steidl), mentre Mattie Boom e Hans Rooseboom vincono il Photography Catalogue of the Year Award con New Realities: Photography in the 19th Century (edito da Rijiksmuseum/Nai, Amsterdam, 2017, design by Irma Boom Office). Istituito nel 2012 dalla Fondation Aperture e Paris Photo, il PhotoBook Price rende omaggio, premiando una pubblicazione, alla storia e all'evoluzione della fotografia. I 35 libri selezionati sono presentati nel numero 13 di The PhotoBook Review e dopo Paris Photo la mostra dei libri sarà presentata a New York, presso la galleria Aperture. (Livia De Leoni)
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram