THAT'S STORIES 3058 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
Thats contemporary
         
 

THAT'S STORIES

   
 Una mostra in formato 10x10 alla Galleria di Davide Gallo a Milano. Per un risultato in grande!

 Rosa Cascone 
 
THAT'S STORIES
pubblicato

Quando l’unione fa la forza? Quando il collettivo OUT44 chiama all’appello 10 artisti a confrontarsi nella galleria di Davide Gallo, con un risultato sorprendente. La mostra occupa la piccola galleria situata nel secondo cortile di Via Farini 6, e fin da subito sprigiona un’energia condivisa che cattura il visitatore. Protagonista assoluto il numero 10: dieci sono gli artisti selezionati, dieci le opere esposte, 10x10cm il formato che i curatori hanno scelto come target della mostra, e infine, il 10 di questo mese la data scelta per l’inaugurazione. Il richiamo a questo numero è forte e, mentre scrivo, mi viene in mente che nella Filosofia Pitagorica il numero dieci rappresentava la "tetraktys”, ovvero, la forma perfetta numericamente in quanto somma dei quattro numeri precedenti (1+2+3+4), e che, riportata nella forma geometrica, ricreava un poliedro equilibrato nelle sue parti quale raffigurazione dell’universo espressa proprio dalla somma e dall’armonia delle parti. 
Lo stesso paradigma si ritrova all’interno di "10x10per”, in cui i dieci artisti dialogano tra loro presentando opere originali per la loro varietà tecnica, e fortemente espressive nella serialità dei lavori e nell’uniformità del piccolo formato.  Andrea Barbagallo, Matteo Cremonesi, Virginia Dal Magro, Annaklara Galli, Adi Haxhiaj, Alfredo Miralles Benito, Eleonora Rotolo, Alessandro Simonini, Caterina Voltolini e Danilo Vuolo padroneggiano il limite imposto dai curatori e lo trasformano nel punto di forza delle opere presentate, utilizzando medium innovativi e non tralasciando nessun linguaggio. Le opere, infatti, sono molto eterogenee e parlano a un pubblico esteso toccando forme classicheggianti quali il gesso o la fotografia, il disegno in foglia d’argento e il vetro intagliato, fino ad arrivare a stampe 3D e opere sonore fruibili attraverso un’App, senza tralasciare anche il puro concettualismo. 

null
Virginia Dal Magro, Daily memories, cianotipia su carta, 10x10cm, 2017, Ph. Credit Giorgio Cellini

Il collettivo OUT44, rappresentato in questa mostra da Giorgio Cellini, Camilla Garelli, Gianluca Gramolazzi, Eugenio Martino Nesi, Elisabetta Rastelli, Giulia Ronchi, Martina Sacchi e Stefano Spairani Righi, conferma la propria impronta stilistica di alta qualità cercando di rendere le opere altamente accessibili e incoraggiando una nuova fascia di collezionisti pronti a fare della loro passione un investimento. A tal proposito, ci tengo a sottolineare che le opere sono bloccate al prezzo di 100 euro e il ricavato verrà utilizzato per un nuovo progetto a sostegno degli stessi artisti. 
Insomma, diciamo che vedo nella realizzazione di questa mostra l’inizio di una linea espositiva per presentare progetti prêt-à-porter e continuare a stimolare sia gli artisti nella creazione di opere con formati non convenzionali, sia chi si affaccia sul mercato e al panorama contemporaneo, supportando e investendo in maniera responsabile e alternativa. 10x10per, attraverso la commistione di questi diversi aspetti, ha dato luce a una mostra/progetto che soddisfa la curiosità di chi è alla ricerca di novità e concretezza. I ragazzi di OUT44, insieme a Davide Gallo, organizzeranno una serie di visite sino al 26 novembre, approfittatene. 

Rosa Cascone 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Rosa Cascone
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram