Fino al 7.XII.2017 - Manor Grunewald, Hang In There - AplusB Contemporary Art, Brescia 3118 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 7.XII.2017
Manor Grunewald, Hang In There
AplusB Contemporary Art, Brescia

   
  antonia bertelli 
 
Fino al 7.XII.2017 - Manor Grunewald, Hang In There - AplusB Contemporary Art, Brescia
pubblicato

È la sua prima mostra in Italia quella presentata in questi mesi presso la galleria A plus B di Brescia, ma il giovane artista belga Manor Grunewald, nato a Gent classe 1985, di strada ne ha fatta con un percorso che ha visto il suo lavoro in numerose sedi espositive in Europa e negli Stati Uniti.
Manor Grunewald è, per sua stessa ammissione, prima di tutto pittore ma è attivo anche nel campo della scultura così come in quello dell’installazione e della stampa, e la mostra bresciana, che propone il lavoro più recente dell’artista,  è emblematica di un approccio capace di fondere discipline diverse in un’opera installativa complessa e multiforme ma al contempo di estrema coerenza, la cui pregnanza nell’indagine concettuale si riflette nella forza dell’impatto visivo.  
Nello spazio di un’unica stanza si fronteggiano alcune opere pittoriche di medio e grande formato, risultato di un processo di duplicazione ripetuta che in modo casuale e inaspettato dà luogo ad un oscuramento parziale o totale della figurazione di partenza. Ma il lavoro di Grunewald non si basa sulla volontà di una sottrazione volta a generare una perdita, al contrario è spinto dal desiderio di ridisegnare il significato e l’estetica dell’immagine. 
Attraverso la riproduzione moltiplicata di immagini  spesso desunte dalle strade della sua città, Gent, l’artista attiva un processo di astrazione pittorica che diviene poi oggetto di una trasformazione radicale con la sovrapposizione collagistica di materiale industriale, porzioni di mensole e scaffali, parti di arredamento d’ufficio e tele da pittore.

null
Manor Grunewald, Hang In There, vista della mostra

Al centro della stanza due sculture, due pali metallici sottili, essenziali che dal pavimento si estendono sino al soffitto; sono due espositori pubblicitari che l’artista traspone nello spazio della galleria sostituendo ai flyer promozionali l’immagine moltiplicata mediante fotocopiatura di pagine scelte da manuali di vario genere, assemblate quasi a divenire un taccuino, il quaderno personale di appunti di Grunewald. E infine, a fronteggiare questi lavori una parete dipinta con un verde acqua pallido su cui si confonde una grande opera pittorica in cui, con il medesimo colore della parete, si sovrappongono ancora una volta  le riproduzioni di immagini raccolte nella vita quotidiana dell’artista, giornali, pubblicità, libri, fumetti o come in questo caso l’iconico logo "Genius at work” riportato da Grunewald su molti dei suoi lavori quasi come un marchio distintivo, il manifesto della sua opera.
E’ un lavoro, quello di Grunewald, che nasce da una profonda riflessione sulla contemporaneità, su una dimensione digitale che ormai pervade ogni aspetto della quotidianità, sulla pervasività e forse anche sull’invasività dell’immagine e, in una società saturata dai media, l’artista sceglie di concentrarsi sulla "qualità di stampa dell’immaginario”.

Antonia Bertelli
Mostra visitata il 28 ottobre 2017

Dal 28 ottobre al 7 dicembre 2017
Manor Grunewald
Hang In There
AplusB Contemporary Art 
Via Gabriele Rosa, 22a – 25121 Brescia
Orari: da giovedì a sabato, ore 15.00-19.00 e su appuntamento
Info: 030.5031203 - gallery@aplusb.it

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di antonia bertelli
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram