Dalla urban culture con furore 3058 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Dalla urban culture con furore

   
 A Bergamo, Traffic Gallery inaugura oggi “On / Off”, una collettiva con opere di grande formato di artisti di fama internazionale che agiscono, fin dagli esordi, nel mondo della urban culture
  
 
Dalla urban culture con furore
pubblicato

La urban culture, con le sue molteplici declinazioni artistiche, corrisponde a luoghi delle immagini, perché queste ultime diventano gli spazi stessi in cui insistono e gli spazi sono le immagini che li incorporano. Dei luoghi, la urban culture richiama o ridefinisce i connotati della loro identità, li riattiva, li attualizza, li riabilita restituendogli una nuova dignità e collegandoli con altre realtà e con altri spazi, reali o virtuali che siano. La urban culture, pertanto, incide nella carne dello spazio e, come tale, ha delle implicazioni socio-antropologiche che ne spiegano la funzione e la funzionalità. Lo sa bene, tra gli altri, Andreco che, per la città di Venezia, ha realizzato un grande wall painting, lungo 100 e alto 6 metri, sulle rive del Canal Grande in Fondamenta Santa Lucia, rappresentando in chiave artistica i rischi dell’innalzamento delle acque nella città. Evidenziando gli studi sull’innalzamento del livello medio del mare (nella parte inferiore del muro) e le onde estreme (nella parte superiore), sulla base delle stime fornite dai centri di ricerca coinvolti. Su tutta la superficie, l’artista ha riportato poi le variabili che contribuiscono al fenomeno di innalzamento delle acque. Al wall painting si affianca un’installazione che ospita alcune piante autoctone dell’ecosistema lagunare, vere protagoniste di azioni di resilienza, per esaltare il loro contributo all’adattamento e alla mitigazione dei cambiamenti climatici e, dunque, il loro ruolo fondamentale per la salvaguardia di Venezia stessa. Andreco condivide con Giorgio Bartocci, Btoy, Eron, Lucamaleonte, M-city, Nemo’s, Orticanoodles, l’attività artistica svolta fin dagli esordi nel mondo della urban culture. E la collettiva "On / Off” che si inaugura oggi pomeriggio a Bergamo da Traffic Gallery. Dove ognuno di loro è stato chiamato a presentare opere di grande formato, cimentandosi con uno spazio chiuso. Pratica ormai tutt’altro che irrituale o residuale, che forse non snatura quest’arte nata per strada, ma ne rappresenta un nuovo, inedito capitolo. Dagli esiti rabdomantici quanto sorprendenti. Come ha dimostrato la recente collettiva di Street Art dal titolo "Room Service”, alla Reggia di Caserta, con interventi site specific di Halo Halo, Lucamaleonte, Rero, 2501 e Sbagliato. (Cesare Biasini Selvaggi)  

In alto: BTOY, The Flapper, Stencil + Screenprint and Acrylic on Canvas, 146x114cm, 2014, Courtesy Traffic Gallery
In homepage: Giorgio Bartocci, Organic Space, Hand-Painted Wooden Panels, Dim.Var. 230x260cm, ph by paolo mottadelli, 2015, Courtesy Traffic Gallery

INFO
Opening: ore 18.30
ON / OFF. The New Urban Show by Traffic Gallery
dal 6 dicembre 2017 al 6 febbraio 2018
Traffic Gallery
via San Tomaso 92, Bergamo
orari: dal martedì al sabato, dalle 11.00 alle 13.00 / dalle 16.00 alle 19.00
tel. +39 035 0602882 - info@trafficgallery.org

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram