Fino al 14.XII.2017 - Ricardo Passaporte, Every Little Helps - Annarumma Gallery, Napoli 3132 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/04/2019
Il Whitney Museum di New York mette online le risorse sulla sua biennale
20/04/2019
Le squadre della Eredivisie giocano a calcio con Rembrandt
19/04/2019
Whisky e arte a go go, nella nuova distilleria di Bob Dylan
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 14.XII.2017
Ricardo Passaporte, Every Little Helps
Annarumma Gallery, Napoli

   
  danilo russo 
 
Fino al 14.XII.2017 - Ricardo Passaporte, Every Little Helps - Annarumma Gallery, Napoli
pubblicato

«Ci sono diversi modi per fare arte, il mio rivolge l'attenzione al contesto etico che mi riguarda», dice l’artista portoghese Ricardo Passaporte (1987), con un marcato accento inglese. L'artista, che ama l'interazione, indica una grande tela che ha per soggetto il noto marchio Tesco, attivo a livello internazionale nella vendita al dettaglio di alimentari e di altri generi di prima necessità, oltre che libri e intrattenimento, abbigliamento, telefonia e servizi finanziari.
Con un’andatura più pesante, l'artista si fa avanti e si confonde con gli ospiti, gira la testa, aggrotta la fronte: «Ogni volta che vedo il logo Tesco, mi ricordo perché sono un artista». L'affermazione apparentemente ironica resta nell'aria per poi cadere sulle spalle dei presenti. «Passaporte è un nemico della insensibilità generale e delle multinazionali come Tesco: la 28ma più grande società con quotazione primaria sulla Borsa di Londra», commenta Francesco Annarumma.
Il linguaggio dell'artista di Lisbona è semplice e chiaro: pone le differenze tra importanza e significato. Qualcosa che viene ripetuto dai media può essere importante, ne siamo coscienti grazie alla ripetizione ma il significato appartiene a un regno superiore. L'arte consente di sottolineare questa differenza. L'autore di un'opera è parte del suo significato. «Nei mie lavori astratti presenti in sala c'è un chiaro richiamo ai colori della bandiera inglese», pop, astratto e concettuale, il linguaggio di Passaporte è carico di interpretazioni. «Voglio dedicare tempo alle mie idee, in modo da informare e illuminare. In modo da poter compiere il gesto che voglio compiere», aggiunge. Il gesto è realizzato su tela con spray, il rosso, il bianco e il blu sono i colori dominanti. Su una grande tela un personaggio circense, grandi baffi e mani piccole, urla in un megafono di carta, da una nuvola stilizzata spunta il sole e una scritta, "Goodday”. Su un'altra con fondo bianco, il fratello magro e senza baffi del circense sfodera il miglior sorriso nel vendere il suo prodotto scontato. 

Danilo Russo
Mostra visitata il 15 novembre 

Dal 15 novembre al 14 dicembre 2017
Ricardo Passaporte, Every Little Helps
Annarumma Gallery
Via del Parco Margherita, 43 – 80121, Napoli 
Orari: dal martedì al venerdì, dalle 16 alle 19.30
Info: info@annarumma.net

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di danilo russo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram