Il colore nero della comunicazione. Valeria Dardano alla Fusion Art Gallery di Torino 3055 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2019
Il viaggio di Arca Collective inizia dalla sede di Fondazione Romaeuropa
25/05/2019
Leica celebra il centenario Bauhaus con una fotocamera da collezione
25/05/2019
Massimo Osanna riconfermato alla guida del Parco Archeologico di Pompei
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Il colore nero della comunicazione. Valeria Dardano alla Fusion Art Gallery di Torino

   
   
 
Il colore nero della comunicazione. Valeria Dardano alla Fusion Art Gallery di Torino
pubblicato

Macchie di nero come esondazioni d’inchiostro che schizzano senza controllo dalle pareti intonse della galleria. Grossi grumi di materia che sono gettati nell’inconsistenza del virtuale da quella frase priva di scampo che sancisce il fallimento di una comunicazione. "Delivery status notification _failure" è il titolo della prima mostra personale di Valeria Dardano, giovanissima artista cosentina di base a Torino, da poco laureata all’Accademia Albertina di Belle Arti con Franko B
Leva 1993, sceglie il nero come non colore totalizzante per le sue opere. Si appropria dello spazio attraverso sculture di grandi dimensioni, bave di colore e scritte alla pareti. Lo stesso titolo della mostra entra prepotentemente nello spazio espositivo attraverso il suo stare perentorio su due delle pareti principali della sala. Il nero assorbe ogni luce, parla di un fallimento quasi esistenziale nel momento in cui colpisce la sfera onnipresente della comunicazione umana. Una sfera che l’artista non sembra voler toccare superficialmente, ma a cui dedica una dilatazione spaziale e temporale che ha il sapore dell’assoluto. Quel fiotto di buio che fa irruzione nello spazio uscendo dal piano bidimensionale della parete allude a un’azione esagerata, impossibile, sfrontata, quasi la concretizzazione tra umani di un effetto speciale da film di fantascienza. Però il movimento della materia è bloccato, intrappolato in un’azione abortita, che si cattura solo grazie a un fermo immagine che permette di analizzarla. 
"Delivery status notification _failure" sarà visitabile alla Fusion Art Gallery Inaudita di Torino fino al 29 gennaio 2018. La mostra è curata da Barbara Fragogna ed è parte dei circuiti COLLA, NEsxT e ContemporaryArt Torino e Piemonte. (Penzo+Fiore)
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram