Le vendite online si pagano in bitcoin 3079 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci vince l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
13/12/2018
Milano da bere? No, “Milano da Vinci”. Apre il concorso dedicato alla città di Leonardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Le vendite online si pagano in bitcoin

   
   
 
Le vendite online si pagano in bitcoin
pubblicato

Fate anche voi parte del gruppo dei pentiti, di quelli che non hanno avuto l’intuizione di comprare anche solo un paio di bitcoin nel lontano 2013, quando  un bitcoin valeva ancora 13 dollari? Dopo una rapida crescita lo scorso dicembre, che aveva portato ad un rapporto di 1 a 20mila, la cryptomoneta è scesa a un valore di 11mila dollari circa, comunque un consistente guadagno in un brevissimo periodo. Beh se anche voi siete stati poco lungimiranti, ora avete un motivo in più per correre ai ripari: la casa d’aste online Paddle8, in partnership con la compagnia svizzera specializzata in nuove tecnologie The Native, accetterà anche i bitcoin, e altre forme di cryptomonete, come forma di pagamento. L’obiettivo? Allargare il pubblico e aprire le vendite di arte online a una fascia di ricchi millennial esperti in valute virtuali. Paddle8 Lab, questo in nome del nuovo settore dell’azienda, ha lo scopo di semplificare l'introduzione della tecnologia nell'arte online e nelle vendite di lusso. 
Una rinnovata Paddle8 aprirà questa primavera con nuovi servizi, la compagnia terrà la sua prima asta di arte e lusso accettando Bitcoin il 18 agosto. (RP)

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram