Fino al 1.IV.2018 - Che Guevara Tú y Todos - Fabbrica del Vapore, Milano 3064 utenti online in questo momento
exibart.com
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 1.IV.2018
Che Guevara Tú y Todos
Fabbrica del Vapore, Milano

   
  alessio crisantemi 
 
Fino al 1.IV.2018 - Che Guevara Tú y Todos - Fabbrica del Vapore, Milano -
pubblicato

Un viaggio nella mente e tra gli sguardi di Ernesto Guevara. Un percorso negli ambienti in cui è vissuto, in cui ha lottato e dove ha lasciato il segno, rivivendoli attraverso le sue stesse parole, attraverso centinaia di pensieri, diari, lettere che rivelano nel più intimo una delle personalità che hanno segnato in maniera più significativa un’intera epoca. È l’esperienza proposta dalla mostra "Che Guevara Tú y Todos”, ospitata dalla Fabbrica del Vapore di Milano, che offre un percorso espositivo – ideato e realizzato da Simmetrico Cultura, prodotto da Alma, Rtv Comercial de l’Avana e il Centro Studi Che Guevara de l’Avana – in grado di raccontare un personaggio chiave della storia del ‘900, attraverso una ricca e inedita documentazione, e grazie al supporto dell’Università degli Studi di Milano e della Iulm nella ricostruzione del contesto storico. 
Ad accompagnare il visitatore nel percorso storico ed espositivo è una piacevole colonna sonora creata per l’occasione da Andrea Guerra. Con musiche ed effetti sonori che riescono ad emozionare, enfatizzando le video installazioni che caratterizzano la mostra. Facendo rivivere quella dimensione spiriturale ed intima del "Che”, con particolare efficacia soprattutto nelle tre stanze centrali della mostra. Dove ogni stanza rimanda all’altra, in una composizione armonica che s’intreccia ai contenuti, ma anche ai suoni e alle installazioni provenienti dall’esterno, creando un grande ambiente sonoro, cuore pulsante ed emozionale dell’esposizione.
Un livello di narrazione di stampo giornalistico che ricostruisce in maniera puntuale il clima geo-politico dell’epoca; mentre un secondo livello è dedicato agli aspetti biografici del rivoluzionario, con i discorsi pubblici, i pensieri sull’educazione e sulla politica estera, sull’economia e sugli accadimenti privati e pubblici del "Che”. Il terzo livello  rivela invece gli scritti più personali – dai diari alle lettere a familiari e amici, sino alle inedite registrazioni di poesie – dove emergono dubbi, contraddizioni e riflessioni generali. Qui che il Che si racconta in maniera quasi diretta: ed è qui che emerge l’uomo, l’intensità delle domande che poneva a se stesso, la difficile scelta fra l’impegno nella lotta contro l’ingiustizia sociale e la dolorosa rinuncia agli affetti e a una vita di certezze. Un livello di narrazione più intimo che avvicina ancor di più alla figura di Guevara, anche attraverso i ritratti di grande formato che delimitano l’area della stanza al piano superiore. Dove il percorso espositivo si chiude con l’intervento di due artisti contemporanei: come l’americano Michael Murphy, uno dei pionieri della Perceptual Art, che ha realizzato un’enorme ricostruzione multidimensionale, una scultura che si trasforma in un passaggio continuo, dall’immagine del volto del Che a quella della sua firma iconica, e con l’opera di Victor Castillo, intitolata "Sueño con serpientes”, che si ispira agli studenti cileni che si oppongono alle privatizzazioni e al capitalismo imperante, rappresentato in un dipinto che chiude la mostra da una bocca gigante, denti affilati e una lunga lingua che ingoia ciò che trova. 

null
Che Guevara Tú y Todos, vista della mostra

La mostra, molto curata e particolarmente efficace, ha impegnato un team di autori, curatori, cattedratici e archivisti per oltre 24 mesi di lavoro, di cui tre spesi a Cuba presso la sede del Centro de Estudios Che Guevara, vagliando oltre duemila documenti tra fotografie, lettere, cartoline, scritti e manoscritti e studiando oltre 97 ore di documentari e 14 di registrazioni dei discorsi ufficiali. Ma il progetto non è affatto finito. Anzi. Che Guevara: Tú y TODOS è il primo di una serie di progetti culturali che Simmetrico ha dichiarato di voler "proseguire con continuità e dedizione”. Dopo aver curato direttamente ideazione, progettazione e realizzazione della mostra, senza il contributo di sponsorizzazioni esterne, né di alcun supporto economico di terzi, ma sfruttando numerose partnership tecnologiche e il sostegno del Comune di Milano, che ha concesso in uso gli spazi alla Fabbrica del Vapore. Con un risultato degno di attenzione, e che merita senz’altro una visita.

Alessio Crisantemi

Dal 6 dicembre 2017 al 1 aprile 2018
Che Guevara Tú y Todos
Fabbrica del Vapore, Milano
Via Giulio Cesare Procaccini 4
20154 Milano (MI)
(M5 fermata Monumentale o Cenisio – Tram 10 o 12 o 14 – BikeMi Stazione Sarpi – Niccolini)
Orari: Martedì, Mercoledì, Giovedì e Domenica dalle 10.00 alle 19.30, Venerdì e Sabato dalle 10.00 alle 21.30 
Info e prenotazioni: 02 99901967
Web: www.mostracheguevara.it/

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di alessio crisantemi
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram